Simone da Correggio

Simone da Correggio (... – 1344) è stato un politico e condottiero italiano, signore di Correggio e di Guastalla.

Antico stemma Da Correggio

BiografiaModifica

Figlio di Giberto III da Correggio e di Elena Malaspina, nel 1323 si schierò coi guelfi e fu al servizio di Bertrando del Poggetto quando venne tolta Piacenza ai Visconti. Passò coi ghibellini militando per Cangrande I della Scala contro i padovani. Cacciato da Parma a seguito del predominio dei Rossi nel 1329, poté fare rientro solo nel 1331 e grazie agli Scaligeri, cacciati di nuovo i Rossi, divenne coi fratelli signore di Parma nel 1341.

Morì nel 1344.

DiscendenzaModifica

Simone sposò in prime nozze Cancelliera Maggi di Brescia e in seconde nozze Beatrice della Torre di Milano.[1] Ebbe tre figli:

NoteModifica

BibliografiaModifica

  • Pompeo Litta, Famiglie celebri d'Italia. Da Correggio, Torino, 1835. ISBN non esistente.