Slingsby Aviation

compagnia aerea britannica
Slingsby Aviation
StatoRegno Unito Regno Unito
Fondazione1931
Fondata daFred Slingsby
Sede principaleKirkbymoorside, North Yorkshire, Inghilterra
SettoreAeronautico
Sito webwww.slingsby.co.uk/

La Slingsby Aviation è un'azienda aeronautica britannica con sede a Kirkbymoorside, North Yorkshire, Inghilterra.

StoriaModifica

 
Slingsby T.31

La compagnia è stata fondata a Scarborough da Frederick Nicholas Slingsby, un pilota della RAF durante la prima guerra mondiale. Il primo aereo costruito dalla Slingsby è stato il Falke RRG che effettuò il primo volo nel 1931. Nel luglio 1939 in concomitanza con l'aumento della domanda di alianti, la società apri una nuova fabbrica a Welbur, appena fuori Kirkbymoorside e cambiò nome in Slingsby Sailplanes Ltd.[1]

Durante la fine della guerra e successivamente, l'azienda produsse un gran numero di alianti da addestramento per l'Air Training Corps (ATC). Il suo più grande successo fu lo Sky, che ai Campionati del mondo di volo a vela del 1952 finì al primo, al terzo e quarto posto.

Dopo un rogo a un suo stabilimento la Slingsby[2] entrò a far parte del Gruppo Vickers nel novembre 1969, inizialmente come Vickers-Slingsby Sailplanes Ltd, poi tornando al vecchio nome di Slingsby Sailplanes Ltd. L'ultimo aliante prodotto dalla Slingsby, è stato il Slingsby T.65 Vega, che cessò la produzione nel 1982.[3] La società poi venne rinominata in Slingsby Engineering, ed entrò a far parte della holding British Underwater Engineering (UBE).[3] Tra il 1982 e il 1995 la compagnia passò prima alla UBE poi alla ML holding nel 1993 e infine alla Cobham plc nel 1995.[3]

 
Slingsby Firefly T67M

Il 10 agosto 2006 il nome dell'azienda è stato nuovamente cambiato in Slingsby Advanced Composites e ha smesso di fare parte della Cobham plc.[4] L'8 gennaio 2010 la società britannica Marshall Aerospace ha acquistato la Slingsby Advanced Composites Ltd, che attualmente opera come Marshall Slingsby Advanced Composites.[5]

L'azienda ora progetta e produce strutture riguardanti l'industria aerospaziale e della difesa.

ProduzioneModifica

 
Slingsby Dart 17R
 
Slingsby T.21
 
Slingsby Hengist

AttualeModifica

fuori produzioneModifica

NoteModifica

  1. ^ Ellison, pp. 254-271.
  2. ^ Ellison, pp. 45-46.
  3. ^ a b c (EN) Assessment of Slingsby Engineering, in World Technology Evaluation Center, giugno 1994.
  4. ^ (EN) Company registration details Company No. 01688938 Companies House.
  5. ^ (EN) Marshall acquisition

BibliografiaModifica

  • Ellison Norman, British Gliders and Sailplanes, London: A & C Black Ltd, 1971, ISBN 0713611898.

Altri progettiModifica