Apri il menu principale
Royal Air Force
Aeronautica Militare del Regno Unito
RAF-Badge.svg
Emblema della Royal Air Force
Descrizione generale
Attiva1º aprile 1918 – ad oggi
NazioneRegno Unito Regno Unito di Gran Bretagna e Irlanda
Regno Unito Regno Unito
ServizioAeronautica militare
Dimensione41 440 effettivi
832 aeromobili (2017)[1]
Quartier generaleRAF High Wycombe
Motto"Per ardua ad astra" (latino: attraverso le asperità alle stelle)[2]
MarciaRoyal Air Force March Past
Battaglie/guerrePrima guerra mondiale
Seconda guerra mondiale
Battaglia d'Inghilterra
Guerra delle Falkland
Guerra del Golfo
Guerra civile libica
Sito internethttp://www.raf.mod.uk/
Parte di
Comandanti
Comandante attualeAir Chief Marshal Sir Glenn Torpy
Degni di notaHugh Trenchard
Hugh Dowding
Arthur Tedder
Charles Portal
Arthur Harris
Simboli
CoccardaRAF roundel.svg
Coccarda a bassa visibilitàRAF Lowvis Army roundel.svg
Fin FlashRAF-Finflash-Noncombat.svg
InsegnaAir Force Ensign of the United Kingdom.svg
Voci su forze aeree presenti su Wikipedia

La Royal Air Force, spesso abbreviata in RAF, è l'attuale aeronautica militare del Regno Unito e parte integrante delle forze armate del Regno Unito.

Venne istituita il 1º aprile 1918,[3] assumendo un ruolo significativo nella storia militare britannica. La RAF in particolare rappresentò la principale e più potente forza armata britannica nella seconda guerra mondiale, distinguendosi sia nel ruolo difensivo della battaglia d'Inghilterra sia nel ruolo offensivo svolto dal Bomber Command con i bombardamenti sulla Germania.

La RAF attualmente opera con 853 aerei e, al 31 marzo 2008, ha un personale di 41 440 unità.[4] La maggior parte degli aerei e del personale della RAF sono basati nel Regno Unito, ma una percentuale è in servizio in operazioni all'estero (soprattutto Iraq ed Afghanistan) oppure in basi oltremare (vedi le Isole Falkland e Cipro).

La RAF ha celebrato il suo 90º compleanno con una formazione delle Red Arrows e di 4 Eurofighter Typhoon che ha sorvolato molte basi aeree e il centro di Londra.

Indice

"Missioni"Modifica

La missione della RAF è quella di supportare gli obiettivi del Ministero della Difesa (Ministry of Defence – MOD) e in particolare la "Defence Vision",[5] i principi chiave che definiscono il compito della Difesa:

  • Difendere il Regno Unito e i suoi interessi
  • Rafforzare la pace e la stabilità internazionali

StoriaModifica

Nonostante il Regno Unito non sia stata la prima nazione ad utilizzare mezzi aerei militari più pesanti dell'aria, la RAF è stata la prima forza aerea di dimensioni significative a divenire indipendente dal controllo dell'esercito e della marina. Fu fondata il 1º aprile 1918, durante le fasi finali della prima guerra mondiale, risultato della fusione tra i precedenti Royal Flying Corps e Royal Naval Air Service. Alla fine del conflitto il servizio fu drasticamente ridotto e trovandosi coinvolti direttamente in vicende belliche locali e di minore entità, il periodo tra le guerre mondiali trascorse relativamente tranquillo, con la RAF che si assunse la responsabilità del controllo dell'Iraq e portando a compimento un certo numero di azioni minori in altre parti dell'Impero britannico.

La RAF ebbe una rapida espansione nella seconda parte degli anni trenta e durante la seconda guerra mondiale. Basandosi sul British Commonwealth Air Training Plan del dicembre 1939, le forze aeree dei paesi del Commonwealth formarono ed addestrarono gli "Squadroni dell'Articolo XV" che furono posti sotto il controllo della RAF. Anche molti esiliati da paesi dell'Europa occupata, servirono nella RAF.

Nella Battaglia d'Inghilterra, nella tarda estate del 1940, la RAF difese i cieli della Gran Bretagna contro la tedesca Luftwaffe, aiutando a sventare i piani di Hitler per l'invasione del Regno Unito, e spingendo il Primo Ministro Winston Churchill ad affermare, in un famoso discorso alla House of Commons il 20 agosto 1940: «Mai nel campo dei conflitti umani, così tanti dovettero così tanto a così pochi».[6] Il più grande sforzo compiuto dalla RAF durante l'ultima guerra fu la campagna di bombardamento strategico contro la Germania messa in atto dal Comando Bombardieri (Bomber Command). Mentre il bombardamento di obiettivi in Germania era iniziato quasi immediatamente allo scoppio delle ostilità, sotto il comando del Maresciallo dell'Aria Arthur Harris questi attacchi divennero sempre più devastanti ad iniziare dal 1942 a mano a mano che nuove tecnologie ed aerei di caratteristiche tecniche superiori diventavano disponibili. La RAF adottò una controversa politica di attacchi notturni a tappeto sulle principali città tedesche come Amburgo e Dresda. Altre unità tuttavia svilupparono tecniche di bombardamento di precisione tipo la "Dambuster" (Distruttore di dighe) dello Squadron N° 617[7] o quelle di "dive bombing" usate nell'Operazione Bowler.

Durante gli anni della Guerra Fredda il ruolo principale della RAF fu quello della difesa del continente europeo contro potenziali attacchi da parte dell'Unione Sovietica, incluso il mantenimento del deterrente nucleare del Regno Unito per un certo numero di anni. Dopo la fine della Guerra Fredda, la RAF ha intrapreso parecchie operazioni su larga scala come la Guerra del Kossovo, l'invasione del 2001 dell'Afghanistan e l'invasione del 2003 dell'Iraq.

Aeromobili in usoModifica

Aeromobile Origine Tipo Versione
(denominazione locale)
In servizio
(2017)[8]
Note Immagine
Aerei da combattimento
Eurofighter EF-2000   Regno Unito
  Germania
  Italia
  Spagna
cacciabombardiere
conversione operativa
FGR4
T1
94[9][8]
24[10][8]
160 esemplari ordinati.[11]
Panavia Tornado   Regno Unito
  Germania
  Italia
cacciabombardiere
aereo da ricognizione
conversione operativa
GR4
GR4A
GR4T
59[12][8][13]
7[12][8]
La variante GR4A effettua anche il ruolo ricognizione. La flotta di Tornado sarà radiata per il marzo 2019 e sostituita dai Lockheed Martin Lightning II.[14] Alla fine del 2017 risultavano in carico 59 GR4/4A e 7 doppi comandi per la conversione operativa.[12]
Lockheed Martin F-35 Lightning II   Stati Uniti aereo da caccia F-35B 15[15][8][16][17][18] 138 F-35B ordinati, 15 consegnati all'aprile 2018.[15][16][17] Lotto iniziale di 48 annunciato per impiego su portaerei. Primo reparto operativo previsto per il 2016.[19] Decisione sul quantitativo finale attesa per il 2015.[20] Velivoli impiegati in modo congiunto dalla FAA e dalla RAF.[21] Sostituiranno i Panavia Tornado.
Aerei da addestramento
BAe Hawk   Regno Unito aereo da addestramento avanzato T1
T2
38[8][22]
25[8][22]
Gli Hawk T1 3 T2 sono attualmente impiegati presso la base aerea RAF Valley per addestramento avanzato con i jet in dotazione al No 208(R) Squadron e al No 4(R) Squadron. La pattuglia acrobatica Red Arrows utilizza la versione T1 ed ha base a RAF Scampton. I T1A sono utilizzati per addestramento tattico alle armi con il No 208(R) Squadron presso RAF Valley e dal No. 100 Squadron con base RAF Leeming per l'addestramento avanzato per gli armamenti agli operatori di sistema.
Beechcraft King Air   Stati Uniti aereo da addestramento B200
B350
8[8] Addestratore multimotore impiegato dal No. 45(R) Squadron, parte del No. 3 Flying Training School con base RAF Cranwell nel Lincolnshire. Proprietà di un operatore privato.
Short Tucano   Regno Unito
  Brasile
aereo da addestramento intermedio T1 41[8] Impiegato principalmente dalla No. 1 Flying Training School presso la base RAF Linton-on-Ouse per addestramento basico su jet agli allievi della RAF e RN
Grob Tutor   Germania aereo da addestramento basico T1 97[8] Impiegato per addestramento al volo basico da 14 University Air Squadron e 12 Air Experience Flight nel Regno Unito. Vengono anche impiegati dalla Central Flying School e per addestramento basico agli operatori di sistemi presso il RAF College di Cranwell. Proprietà di un operatore privato.
Grob G 120   Germania aereo da addestramento basico G 120TP 19[23] 23 ordinati.[12] utilizzati per il programma MFTS (Military Flying Training System), in servizio all'aprile 2018 e gestiti da Affinity Flying Services.[23]
Raytheon T-6 Texan II   Stati Uniti addestramento basico T-6C 2[24] 10 ordinati, da utilizzare nell'ambito del programma UK Military Flight Training System (UKMFTS).[8][23][24]
Embraer Phenom 100   Brasile aereo da addestramento intermedio Phenom 100 5[23][8] 5 Phenom 100, utilizzati per il programma MFTS (Military Flying Training System), in servizio all'aprile 2018 e gestiti da Affinity Flying Services.[23]
Grob Vigilant   Germania aereo da addestramento basico T1 65 Impiegato dalla Air Cadet Organisation per addestramento basico ai cadetti.
Grob Viking   Germania aereo da addestramento basico T1 81 Impiegato dalla Air Cadet Organisation per addestramento su aliante ai cadetti.
Aerei AWACS ed Impieghi speciali
Boeing E-3 Sentry   Stati Uniti AWACS AEW1 6[8] Airborne Warning and Control System. Un settimo è stato ritirato dall'impiego.[25]
Raytheon Sentinel R1   Canada
  Stati Uniti
aereo da sorveglianza R1 5[8][26] 5 esemplari in servizio a novembre 2016, che resteranno in servizio fino almeno il 2018.[26]
Beechcraft Shadow R1   Stati Uniti aereo da sorveglianza R1 5[8][27][28] 5 esemplari in servizio (di cui uno da addestramento) a febbraio 2018.[29] Ulteriori 2 aerei comprati di seconda mano più la conversione dell'esemplare da addestramento, porterà la flotta a 7 esemplari e tutti aggiornati alla nuova versione R2.[27]
L3 Technologies RC-135 Airseeker   Stati Uniti ISR RC-135W 3[8][30][31] 3 aerei ordinati che saranno impiegati dal No. 51 Squadron RAF.[31]
Boeing P-8 Poseidon   Stati Uniti Aereo da pattugliamento marittimo Poseidon MRA Mk1 0 9 aerei ordinati a luglio 2016.[8][32]
Britten-Norman BN-2 Islander   Regno Unito Aerofotogrammetria CC2A 3 [33]
Aerei per rifornimento in volo
Airbus Voyager KC3   Europa rifornimento in volo KC2
KC3
9[8][34] Sono disponibili 2 KC2 e 6 KC3 più due ulteriori attualmente non convertiti. 4 ulteriori saranno consegnati nel 2016 portando il totale a 14.[35] Il velivolo è impiegato in modo congiunto dalla RAF e dall'AirTanker consortium.
Aerei da trasporto
Airbus A400M Atlas   Europa aereo da trasporto A400M 20[36][37][38] 22 aerei ordinati.[38] Essi andranno a sostituire i Lockheed Martin C-130J Hercules II.
British Aerospace BAe 125   Regno Unito aereo da trasporto CC3 5 Il CC3 è impiegato prevalentemente per il trasporto VIP. Impiegato dal No. 32 (The Royal) Squadron C Flight.
BAe 146   Regno Unito aereo da trasporto CC2
C3
2[8] Il CC2 è impiegato prevalentemente per il trasporto VIP e il C3 come trasporto tattico.[39] Impiegato dal No. 32 (The Royal) Squadron A Flight.
Boeing C-17 Globemaster III   Stati Uniti aereo da trasporto strategico C-17A 8[8] Tutti e 8 sono della variante ER (extended range). Impiegati dal No. 99 Squadron. È stata presa in considerazione l'acquisizione di un nono aereo.[40]
Lockheed Martin C-130J Hercules II   Stati Uniti aereo da trasporto C4
C5
13[41][42]
6[43][42]
Il C4 (C-130J-30) è la versione allungata del C5 (C-130J) che ha 15 piedi in più di fusoliera, il che incrementa lo spazio interno utilizzabile (due pallet in più di carico). Verranno ritirati nel 2022, 10 anni prima del previsto, per essere rimpiazzati da 22 Airbus A400M Atlas. 2 C5 (C-130J a fusoliera standard) sono stati venduti al Bahrain che li farà aggiornare dalla Marshall Aerospace and Defence Group prima di immetterli in servizio.[42] Ulteriori 2 C-130J a fusoliera corta sono stati ceduti all'Aeronautica del Bangladesh, e saranno aggiornati dalla Marshall Aerospace and Defence Group prima di essere consegnati.[43] Uno C4 (C-130J-30) è stato perso in Iraq ad agosto 2017 (ma solo a giugno 2018 è stato rivelato) durante una missione per il trasporto di reparti speciali.[41]
Elicotteri
Boeing CH-47 Chinook   Stati Uniti elicottero da trasporto pesante HC4
HC5
HC6
38[44][45]
8[44][45]
14[44][45]
Al settembre 2017 risultano in servizio 38 HC4, 8 HC5 e 14 HC6.[46]Gli HC4/HC4A sono degli HC2/HC2A che sono stati aggiornati in base al Progetto Julius, mentre gli HC5 sono HC3 aggiornati.[44][46] Tutti le versioni precedenti saranno portate allo standard HC6 (di cui sono stati ordinati 14 esemplari) basati sui CH-47F americani, la cui consegna è prevista per il dicembre 2015 e la piena operatività per inizio 2017.[46][44][45]
Westland Puma   Regno Unito elicottero da trasporto HC1
HC2
22[8] 24 Puma HC1 saranno aggiornati allo standard HC2 per la fine del 2015, mentre altri 7 sono già stati rimossi dal servizio da dicembre 2012. Tutte le 24 fusoliere per le quali è previsto l'aggiornamento sono già state inviate alla base di RAF Benson o sono già in lavorazione per l'aggiornamento. Due fusoliere ulteriori sono state rese disponibili, ma sono impiegate dalla QinetiQ a Boscombe Down per prove di volo sulla nuova variante.
AgustaWestland AW109   Italia elicottero da trasporto VIP AW109E 1[8][47] Impiegato principalmente per trasporto VIP. Proprietà di un operatore privato. Impiegato dal No. 32 (The Royal) Squadron B Flight.
Bell 412 Griffin   Canada elicottero utility HAR2 14[8] Di base a RAF Akrotiri nel ruolo ricerca e soccorso e a supporto delle Nazioni Unite per l'area demilitarizzata di Cipro.
Eurocopter Squirrel HT1   Francia
  Regno Unito
elicottero da addestramento HT1 34
Aeromobilia pilotaggio remoto - UAV
General Atomics MQ-9 Reaper   Stati Uniti UAV MQ-9 10[48][49] 11 ordinati tra il 2006 ed il 2011, uno perso nel 2008, 10 in servizio ad agosto 2016.[48] A dicembre 2016 sono stati ordinati ulteriori 26 esemplari.[49] Principalmente impiegato compiti di ISTAR RPAS. In dotazione al 39 Sqn e al XIII Sqn.[50]

Aeromobili ritiratiModifica

NoteModifica

  1. ^ "TOP 12 MOST INTERESTING AIR FORCES AROUND THE WORLD", su defenceaviation.com, 21 febbraio 2017, URL consultato il 19 marzo 2017.
  2. ^ Sito ufficiale della RAF (in inglese) Archiviato il 9 dicembre 2010 in Internet Archive. Storia della Royal Air Force.
  3. ^ The History Channel (in inglese) Archiviato il 19 maggio 2008 in Internet Archive. This day in history – 1º aprile.
  4. ^ Home Page Ufficiale della RAF (in inglese) Royal Air Force – La nuova struttura.
  5. ^ (EN) Sito Web del Ministry of Defence (in inglese) The Defence Vision.
  6. ^ Winston Churchill, The Second World War, Volume 4 The Commonwealth alone, 1º capitolo The battle of Britain, ed. Cassel & Co.
  7. ^ Paul Brickhill "The Dambusters".
  8. ^ a b c d e f g h i j k l m n o p q r s t u v w x (EN) World Air Force 2018 (PDF), su Flightglobal.com, p. 32. URL consultato il 21 luglio 2018.
  9. ^ "Si cercano acquirenti per gli Eurofighter Typhoon della Tranche 1" - "Aeronautica & Difesa" N. 376 - 02/2018 pag. 22
  10. ^ "I Typhoon T1 della RAF" - Rivista italiana difesa" N. 6 - 06/2016 pag. 20
  11. ^ "Consegnato il 500^ Eurofighter "Typhoon" - "Aeronautica & Difesa" N.367 05/2017 - pp. 42-45
  12. ^ a b c d "La RAF termina l'addestramento dei piloti e dei navigatori dei suoi Tornado" - "Aeronautica & Difesa" N. 376 - 02/2018 pag. 21
  13. ^ "DISASTRO RAF: MAI COSÌ POCHI CACCIA IN SERVIZIO", su difesaonline.it, 5 novembre 2015, URL consultato il 25 ottobre 2015.
  14. ^ "Tornado GR4 upgrade" 16 luglio 2014.
  15. ^ a b "RIFORMATO IL FAMOSO 617 SQUADRON DAMBUSTERS DELLA RAF PER VOLARE CON I NUOVI F-35", su aviation-report.com, 18 aprile 2018, URL consultato il 2 maggio 2018.
  16. ^ a b "MAJORITY OF BRITISH F-35B FLEET TO ARRIVE IN UK THIS SUMMER", su ukdefencejournal.org.uk, 20 aprile 2018, URL consultato il 2 maggio 2018.
  17. ^ a b "Un ripensamento (al ribasso) sul numero complessivo degli F-35B Lightning II per le forze aeree britanniche?" - Aeronautica & Difesa N. 375 - 01/2018 pag. 19
  18. ^ "Le ultime consegne di F-35B alla Royal Air Force avvenute nel 2017" - "Aeronautica & Difesa" N. 376 - 02/2018 pag. 27
  19. ^ UK set to procure first F-35 Lightning II squadron [collegamento interrotto], su Janes.com, 29 aprile 2013. URL consultato il 26 novembre 2013.
  20. ^ Louisa Brooke-Holland, The F-35 Joint Strike Fighter - Commons Library Standard Note, su parliament.uk, 12 aprile 2013. URL consultato il 30 aprile 2013.
  21. ^ Ben Farmer, Dambusters to get new F-35 Lightning II fighter, su Telegraph. URL consultato il 26 novembre 2013.
  22. ^ a b "La manutenzione degli Hawk fino al 2020" - Aeronautica & Difesa" N. 356 - 06/2016 pag. 78
  23. ^ a b c d e "Consegnati tutti i Phenom 100" - "Aeronautica & Difesa" N. 377 - 03/2018 pag. 74
  24. ^ a b "FIRST TEXAN II TRAINERS DELIVERED TO RAF VALLEY", su janes.com, 20 febbraio 2018, URL consultato il 20 febbraio 2018.
  25. ^ Out of Service British Military Aircraft (JPG), su Demobbed. URL consultato il 24 marzo 2012 (archiviato dall'url originale il 12 gennaio 2014).
  26. ^ a b "Le Sentinelle della RAF" - "AEREI" N. 96 ANNO XLIII - novembre/dicembre 2016 pp. 26-29
  27. ^ a b "Gran Bretagna. Altri tre Shadow" - "Aeronautica & Difesa" N. 375 - 01/2018 pag. 72
  28. ^ House of Commons Hansard Written Answers (publications.parliament.uk) 4 luglio 2013.
  29. ^ "Il punto sugli Shadow R1 britannici" - Aeronautica & Difesa" N. 353 - 03/2016 pag. 77
  30. ^ "La Royal Air Force ha ricevuto il secondo RC-135W", "Aeronautica & Difesa" N. 348 - 10/2015 pag.79.
  31. ^ a b "UK TAKES DELIVERY OF THIRD AND FINAL RC-135 RIVET JOINT SURVEILLANCE AIRCRAFT", su ukdefencejournal.org.uk, 8 giugno 2017, URL consultato il 9 giugno 2017.
  32. ^ "Gran Bretagna. Ordinati i P-8A" - Aeronautica & Difesa" N. 358 - 08/2016 pag. 73
  33. ^ Islander BN2T CC Mk2, su RAF, 7 marzo 2012. URL consultato il 24 marzo 2012 (archiviato dall'url originale il 4 aprile 2012).
  34. ^ Tenth delivery for Voyager programme.
  35. ^ Voyager fuel costs, A400M levy top UK MoD overspend, su Flightglobal.com, 10 gennaio 2013. URL consultato il 26 novembre 2013.
  36. ^ "UK ROYAL AIR FORCE RECEIVES 20th A400M ATLAS TRANSPORT AIRCRAFT", su defence-blog.com, 18 luglio 2018, URL consultato il 18 luglio 2018.
  37. ^ "Internazionale. A400M sempre in rosso" - "Aeronautica & Difesa N. 374 - 12/2017 pag. 74
  38. ^ a b "Gran Bretagna. Airbus spronata sull'A400M" - Aeronautica & Difesa" N. 365 - 03/2017 pag. 74
  39. ^ BAe 146s enter conversion for Royal Air Force, flightglobal.com, 18 Jun 2012.
  40. ^ UK Shows Interest in Buying Another C-17 sito=Defense News, su defensenews.com, 24 novembre 2013. URL consultato il 25 novembre 2013.
  41. ^ a b "RAF LOST C-130J IN IRAQ", su janes.com, 29 giugno 2018, URL consultato il 29 giugno 2018.
  42. ^ a b c "BAHRAIN TO GET EX-RAF C-130Js", su janes.com, 30 agosto 2017, URL consultato il 30 agosto 2017.
  43. ^ a b "BANGLADESH PROCUREMENT OF SURPLUS UK C-130Js CONFIRMED WITH SUPPORT DEAL", su janes.com, 15 maggio 2018, URL consultato il 15 maggio 2018.
  44. ^ a b c d e "RAF UPGRADING upgrading HC4 CHINOOKS TO NEW HC6A STANDARD", su janes.com, 28 luglio 2017, URL consultato il 28 luglio 2017.
  45. ^ a b c d "Upgrade per i Chinook HC4 della RAF" - Aeronautica & Difesa" N. 371 - 09/2017 pag. 22
  46. ^ a b c "Upgrade per i Chinook HC4 della RAF" - Aeronautica & Difesa" N. 371 - 09/2017 pag. 22
  47. ^ Life in 'The Royal' Squadron, gov.uk, 10 June 2013.
  48. ^ a b "Il killer che viene dal cielo" - "Aeronautica & Difesa" N. 358 - 08/2016 pp. 42-46
  49. ^ a b "La Gran Bretagna ordina altri 26 Reaper" - "Aeronautica & Difesa" N. 363 - 01/2017 pag. 68
  50. ^ UK cheers the Reaper UAV, flightglobal.com, 16 Jun 2008.
  51. ^ "Ha volato il primo Merlin HC4/4A dei Royal Marines" - Aeronautica & Difesa" N. 362 - 12/2016 pag. 18

BibliografiaModifica

  • (EN) John Buckley, The RAF and Trade Defence, 1919-1945: Constant Endeavour, Ryburn Publishing, 1995, ISBN 1-85331-069-7.

Voci correlateModifica

Altri progettiModifica

Controllo di autoritàVIAF (EN134782959 · ISNI (EN0000 0001 2164 6511 · LCCN (ENn80125861 · GND (DE34802-8 · BNF (FRcb13906255d (data)