Sliwa bar Yuhanna

Sliwa bar Yuhanna (Mosul, 1315 – ...) è stato uno storico, scrittore e presbitero siro (di lingua araba), appartenente alla Chiesa d'Oriente.

BiografiaModifica

Sliwa nacque a Mosul nel 1315; era figlio di un sacerdote nestoriano e lui stesso fu ordinato prete nella Chiesa d'Oriente. Ad un certo punto abbandonò la sua terra natale per recarsi a Famagosta, sull'isola di Cipro, dove viveva una ingente comunità di cristiani nestoriani, fuggiti dalle persecuzioni degli ultimi regnanti dell'Ilkhanato. All'epoca Cipro era sotto la dominazione latina; l'opera di Sliwa aveva uno scopo apologetico nei confronti delle pressioni della Chiesa cattolica atte a convertire i nestoriani.

OperaModifica

Sliwa bar Yuhanna è autore di un'opera scritta in arabo e nota con il titolo di Libro dei misteri (in arabo: Asfâr al-Asrâr) o di Libro delle cronache (in arabo: Kitab al-Tawârikh). Organizzata in cinque parti, è di fatto una raccolta di cronache storiche più antiche, soprattutto ecclesiastiche:

Quest'ultima parte è stata pubblicata, in edizione bilingue araba e latina, dal gesuita Enrico Gismondi alla fine dell'Ottocento con il titolo De patriarchis nestorianorum commentaria.

BibliografiaModifica

  • (ARLA) Maris Amri et Slibae. De patriarchis nestorianorum commentaria, Ex codicibus vaticanis edidit ac latine reddidit Henricus Gismondi S.J.: Pars altera - Amri et Slibae textus, Romae 1896; Pars altera - Amri et Slibae textus versio latina, Romae 1897
  • (DE) Georg Graf, Geschichte der christlichen arabischen Literatur, 5 vol., Biblioteca apostolica vaticana, 1944-53
  • (FR) Éphrem-Isa Yousif, Les chroniqueurs syriaques, L'Harmattan, Paris 2002
Controllo di autoritàVIAF (EN49162734 · WorldCat Identities (ENviaf-221150747131616302723
  Portale Biografie: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di biografie