Soilent Green

gruppo musicale statunitense
Soilent Green
Soilent Green Nokia Theatre 6.25.08.jpg
Soilent Green nel 2008
Paese d'origineStati Uniti Stati Uniti
GenereSludge metal
Grindcore
Alternative metal
Periodo di attività musicale1988 – in attività
EtichettaDwell Records
Relapse Records
Metal Blade Records
Album pubblicati5
Studio5
Sito ufficiale

I Soilent Green sono una band sludge e grindcore statunitense, formatasi a Metairie nel 1988.

BiografiaModifica

I Soilent Green vengono fondati nel 1988 dai chitarristi Brian Patton e Donovan Punch, dal batterista Tommy Buckley e dal cantante Glenn Rambo a Metairie, un sobborgo di New Orleans. Pubblicano il loro album di debutto, intitolato Pussy Soul, nel 1995 con l'etichetta californiana Dwell Records[1].

I successivi quattro album, un EP e tre full-length, vengono pubblicati dalla Relapse Records.

Il 26 aprile 2004 il bassista Scott Williams viene ucciso, in un caso di omicidio-suicidio, dal suo coinquilino. Nel settembre 2005 muore l'ormai ex cantante del gruppo Glenn Rambo, ucciso dall'uragano Katrina.

Nel 2008 il gruppo firma con la Metal Blade Records ed incide Inevitable Collapse in the Presence of Conviction. Per promuovere il disco i Soilent Green si imbarcano in un tour con God Forbid, Dethklok e Chimaira. Nel 2009 partecipano al primo episodio della quarta stagione di Squidbillies, una serie animata in onda su Adult Swim, suonando a loro modo la sigla di apertura.

FormazioneModifica

Formazione attualeModifica

Ex componentiModifica

  • Marcel Trenchard - basso (1988-1992)
  • Glenn Rambo - voce (1988-1992)
  • Scott Williams - basso (1992-2002)
  • Donovan Punch - chitarra (1998)
  • Ben Stout - chitarra (2000-2001)
  • Tony White - chitarra (2003-2005)
  • Gregg Harney - chitarra (2005-2007)

DiscografiaModifica

Album in studioModifica

EPModifica

  • 1998 - A String of Lies (Relapse Records)

Split albumModifica

  • 1991 - New Orleans Scene: Allow No Downfall
  • 1995 - Grief / Soilent Green
  • 1999 - In These Black Days: vol.6
  • 2002 - Eyehategod / Soilent Green
  • 2006 - Soilent Green / Sulaco

DemoModifica

  • 1989 - Demo
  • 1991 - Satanic Drug Frog
  • 1991 - Squiggly
  • 1992 - Demo 1992
  • 2001 - Preproduction demo

NoteModifica

  1. ^ Claudio Sorge, Pussysoul (recensione), in #41 Rumore, giugno 1995.

Collegamenti esterniModifica

Controllo di autoritàVIAF (EN129801321 · LCCN (ENno2005066670 · BNF (FRcb16601172d (data) · WorldCat Identities (ENlccn-no2005066670
  Portale Heavy metal: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Heavy metal