Apri il menu principale

Sonata per viola (Mendelssohn)

sonata per viola e pianoforte di Felix Mendelssohn
Sonata per viola
CompositoreFelix Mendelssohn
TonalitàDo minore
Tipo di composizionesonata
Numero d'operaMWV Q 14
Epoca di composizione14 febbraio 1824
Durata media25 minuti
Organicoviola, pianoforte
Movimenti
1. Adagio – Allegro

2. Menuetto - Allegro molto

3. Andante con variazioni

La Sonata per viola in do minore (MWV Q 14) è una composizione giovanile di Felix Mendelssohn, scritta all'età di 15 anni. Lo spartito autografo è datato 14 febbraio 1824 e la sonata non è stata pubblicata se non postuma, nel 1966, senza che le venisse assegnato un numero di opus[1].

La sonata per viola era un genere cameristico poco comune ed esistono poche composizioni analoghe dell'epoca. Tuttavia Mendelssohn era un abile violinista e violista e conosceva bene le difficoltà compositive ed esecutive proprie di tale strumento.

NoteModifica

  1. ^ Mendelssohn, viola sonata in c minor, earsense.org. URL consultato il 23 dicembre 2011.

Collegamenti esterniModifica

  Portale Musica classica: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di musica classica