Sonny Carter

astronauta e medico statunitense
Manley Lanier "Sonny" Carter, Jr
Manley Carter.jpg
Astronauta della NASA
NazionalitàStati Uniti Stati Uniti
StatusDeceduto
Data di nascita15 agosto 1947
Data di morte5 aprile 1991
Selezione1984 (gruppo 10 NASA)
Altre attivitàmedico
Tempo nello spazio5 giorni e 6 minuti
Missioni

Manley Lanier "Sonny" Carter, Jr (Macon, 15 agosto 1947Brunswick, 5 aprile 1991) è stato un astronauta e medico statunitense.

CarrieraModifica

Ha partecipato alla missione STS-33 dello Space Shuttle. Era in addestramento per STS-42 quando è rimasto ucciso nell'incidente del volo 2311 operato da Atlantic Southeast Airlines su cui si trovava per scopi legati al suo lavoro presso la NASA. Insieme a lui è deceduto anche il governatore del Texas John Tower.

CalciatoreModifica

Prima di divenire medico e poi astronauta si dedicò anche al calcio, nel ruolo di difensore, prima con la rappresentativa della sua università, la Emory, poi con i professionisti dell'Atlanta Chiefs. Militò negli Chiefs dal 1970 al 1972, giocando in totale 13 incontri[1] e raggiungendo con il suo club la finale della North American Soccer League 1971, persa contro i Dallas Tornado.

Vita privataModifica

Sonny Carter era sposato con Dana e aveva due figlie: Olivia Elisabeth (nata il 27 maggio 1974) e Meredith Corvette (nata il 3 dicembre 1976).

NoteModifica

  1. ^ Manley "Sonny" Carter, su Nasljerseys.com. URL consultato l'8 settembre 2017.

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica