Apri il menu principale

EventiModifica

NatiModifica

Ci sono circa 960 voci su persone nate il 15 agosto; vedi la pagina Nati il 15 agosto per un elenco descrittivo o la categoria Nati il 15 agosto per un indice alfabetico.


MortiModifica

Ci sono circa 370 voci su persone morte il 15 agosto; vedi la pagina Morti il 15 agosto per un elenco descrittivo o la categoria Morti il 15 agosto per un indice alfabetico.


Feste e ricorrenzeModifica

NazionaliModifica

Giorno festivo in: Austria, Belgio, Camerun, Cipro, Costa d'Avorio, Croazia, Francia, Grecia, Italia, Malta, Polonia, Portogallo, Slovenia, Spagna, Svizzera.

ReligioseModifica

Cristianesimo:

Feste religiose nei singoli comuni italianiModifica

LaicheModifica

Calendario romanoModifica

Secondo il Calendario romano il giorno 15 di agosto era denominato: "ante diem duodevicesimum Kalendas Septembres". Si trattava di un "Dies comitialis", di un giorno, cioè, nel quale si potevano tenere le assemblee pubbliche, dette "Comizi".

FerragostoModifica

 Lo stesso argomento in dettaglio: Ferragosto.

Il 15 agosto è in Italia noto come Ferragosto, dal nome della festa Romana Feriae Augusti istituita nell'8 a.C. per la celebrazione delle ferie in onore dell'imperatore Augusto; anticamente cadeva il 1º agosto e la collocazione attuale è dovuta alla volontà della Chiesa cattolica di farla coincidere con la solennità dell'Assunzione di Maria.

"15 agosto" nei ProverbiModifica

  • I quìnece dè Uste ze pàghene i débbete (Il quindici di agosto si pagano i debiti), proverbio di Bonefro, Molise, raccolto da Antonio Perrotta (Poesia e canti popolari raccolti a Bonefro nel Molise, Pesaro, 1981);
  • Ferragosto, moglie mia non ti conosco.

"15 agosto" nella letteraturaModifica

  • Ueda Akinari, Racconti di pioggia e di luna, a cura di Maria Teresa Orsi, Venezia, Marsilio, 1988 e successive edizioni, (Titolo originale: Ugetsu monogatari 雨月物語) dove la locuzione "Pioggia e luna" usata dall'autore si riferisce alla particolare bellezza della luna nella notte del 15 di agosto, come asserito da una tradizione diffusa in oriente.

NoteModifica

  1. ^ Paganico in festa fino a ferragosto per il patrono, in Il Tirreno (archiviato dall'url originale il 19 agosto 2014).