Apri il menu principale

Sossio è un nome proprio di persona italiano maschile[1][2][3].

Indice

VariantiModifica

Origine e diffusioneModifica

Deriva dal gentilizio latino Sosius, di età repubblicana[2], la cui etimologia, incerta, potrebbe essere latina[2][1]. Altre fonti propongono invece un'origine greca, da Σῶσος (Sosos), basato su σῶς (sos, "salvo", "illeso", da cui anche Sostene e Socrate), col significato di "salvatore"[3][4].

Il nome gode di scarsa diffusione in Italia, ed è proprio della Campania, specie della zona di Napoli, dov'è accentrato il culto di san Sossio[1].

OnomasticoModifica

L'onomastico ricorre il 23 settembre in memoria di san Sossio o Sosio, diacono di Miseno, martire insieme a san Gennaro ed altri compagni a Pozzuoli sotto Diocleziano[5].

PersoneModifica

Variante SosioModifica

NoteModifica

  1. ^ a b c d e f g h La Stella T., p. 335.
  2. ^ a b c d De Felice, p. 120.
  3. ^ a b De Grandis, p. 336.
  4. ^ (EN) Stephania - Sophron, su Etymologica: Deciphering Hellenic Names. URL consultato il 18 giugno 2012 (archiviato dall'url originale il 25 marzo 2012).
  5. ^ San Sosso (Sossio, Sosio) di Miseno, su Santi, beati e testimoni. URL consultato il 15 dicembre 2017.

BibliografiaModifica

Altri progettiModifica

  Portale Antroponimi: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di antroponimi