Apri il menu principale

Modifiche

nessun oggetto della modifica
I rapporti tra il [[Partito Comunista Italiano]] (PCI) e il [[Partito Socialista Italiano]] (PSI), i due principali partiti della sinistra italiana fino al loro scioglimento negli anni novanta, conobbero tanto fasi di intensa collaborazione quanto momenti di acuto conflitto politico<ref>{{cita news|[[Sergio Romano]]|https://www.corriere.it/lettere-al-corriere/10_Giugno_21/-SOCIALISTI-E-COMUNISTI-NEL-900-A-VOLTE-ALLEATI-SEMPRE-NEMICI_9af21df6-7cf6-11df-b32f-00144f02aabe.shtml|Socialisti Sergioe Romano,comunisti SOCIALISTI E COMUNISTI NELnel 900. A VOLTEvolte ALLEATIalleati, SEMPREsempre NEMICI,nemici|Corriere Corsera,della Sera|21 giugno 2010].}}</ref>.
 
Nella storia politica italiana, il termine "social-comunismo" è stato usato per indicare la stretta collaborazione manifestatasi nei primi anni del [[seconda guerra mondiale|secondo dopoguerra]], in Parlamento e nel paese, fra il PSI e il PCI e poi della collaborazione tra quest'ultimo e il [[PSIUP]].
* [[Guerra fredda]]
* [[Fronte Democratico Popolare]]
 
== Collegamenti esterni ==
* Intervista a [[Claudio Martelli]] a cura di {{cita news|[[Walter Veltroni]]|https://www.corriere.it/cronache/19_ottobre_12/claudio-martelli-l-ultima-telefonata-craxi-natalela-sua-voce-era-cosi-stanca-2f818a1c-ed25-11e9-bed9-563e2f640bca.shtml|Claudio Martelli: «L'ultima telefonata con Craxi a Natale. La sua voce era così stanca»|Corriere della Sera|13 ottobre 2019|pp=28-29}}
 
{{Portale|comunismo|socialismo}}