Differenze tra le versioni di "Specialità (forze armate)"

m
Nell'esercito sono una distinzione, dovuta a particolari compiti o caratteristiche, delle varie armi in cui l'esercito è diviso. L'Esercito Italiana è suddiviso in sei [[Arma (forze armate)|armi]], ciascuna delle quali ha le proprie specialità, ad eccezione dell'[[Arma dei trasporti e materiali]], specializzata nella logistica e nel supporto al combattimento, che non ha alcuna specialità.
 
La L'[[Arma di fanteria|fanteria]] ha come specialità:
*i [[Granatieri]],
*i [[Bersaglieri]],
*[[artiglieria contraerei]].
 
La L'[[Arma di cavalleria|Cavalleria]] ha come specialità
*la Cavalleria di Linea
**[[Dragone|Dragoni]],
*[[Carristi]], nati come una nuova specialità della fanteria, nel [[1999]], con [[decreto Ministeriale]] 1º giugno 1999, sono diventati una specialità dell'[[Arma di Cavalleria]] ed in attuazione della legge n° 276 del 2 agosto 1999, le Bandiere dei reggimenti carristi sono state sostituite dagli [[Stendardo (bandiera)|stendardi]].
 
Il L'[[Arma del genio|Genio]] ha come specialità:
*[[Pioniere (militare)|Pionieri]],
*[[Reggimento genio ferrovieri|Ferrovieri]],
87 202

contributi