Rossija 1: differenze tra le versioni

m
clean up, removed: |dimensione logo = 200px, typos fixed: colpo di stato → colpo di Stato (3)
m (Bot: aggiungo template {{Collegamenti esterni}} (ref))
m (clean up, removed: |dimensione logo = 200px, typos fixed: colpo di stato → colpo di Stato (3))
{{Emittente TV
|nome = Rossija 1<br>Poccия 1
|logo = Russia-1.svg
|didascalia =
|dimensione logo = 200px
|logo2 =
|paese = {{RUS}}
Rossija 1 è il successore del Secondo Canale Sovietico lanciato nel 1963.
===Federazione Russa===
Il Secondo Canale ricomincia le trasmissioni sotto la RTR, di cui assume il nome. Allo stesso tempo, la direzione del canale aveva previsto almeno 6 ore al giorno di trasmissione, tra cui un nuovo telegiornale di 20 minuti da mandare in onda due volte al giorno. Grazie alla vista di opposizione del team repubblicano, la nuova gestione del personale ha incontrato difficoltà come l'incapacità di affittare un monolocale nel centro televisivo "Ostankino".
 
Allo stesso tempo, ci sono stati problemi con l'assunzione di nuovi dipendenti, presentatori del programma e del personale per la nuova stazione. Molti relatori hanno lasciato la nuova stazione libera dalla censura. Di conseguenza, la gestione della stazione ha cominciato a riflettere e concettualizzare la sua programmazione da zero, tra cui notizie e attualità. Così, "Vesti", il telegiornale di RTR, è nato, con la messa in onda ora alle 18:00 e le 20:00, due volte ogni sera nei giorni feriali (la seconda edizione doveva essere mandata in onda prima della sua simulcast di [[Vremja (telegiornale)|Vremja]]). La maggior parte del personale di "Vesti" su RTR erano ex presentatori e personale del programma del servizio informativo della [[Televisione Centrale Sovietica]], che era stato chiuso l'anno precedente.
 
Il 13 maggio 1991 viene lanciato ufficialmente il nuovo Secondo Canale con gli orari di trasmissione 11,35-13,35, dalle 17.00 alle 19.00 e 21,45-23,45, nei giorni feriali e festivi. È stato dato un nuovo logo aziendale e un nuovo marchio: ''Televisione Russa''.
Nell'agosto 1991, RTR ha cessato le trasmissioni in Lettonia ed è stato sostituito da LTV2.
 
Durante il colpo di statoStato del 19 agosto 1991, il Comitato di Emergenza ha interrotto la trasmissione di RTR, e il Secondo Canale è ufficialmente tornato nelle trasmissione serali, con i suoi programmi previsti, tra cui il grande balletto "Il lago dei cigni". Sconosciuto a golpisti, la RTR ha segretamente organizzato una trasmissione negli Stati Uniti e in altri paesi, così come in tutta l'URSS, in modo che tutti i Soviet vedessero un'edizione straordinaria di "Vesti" con gli ultimi eventi a Mosca durante il colpo di statoStato. Lo studio "Vesti" del Centro "Ostankino" è stato bloccato dalla gestione del Secondo Canale, il trasferimento è stato registrato su una videocassetta a "Shabolovke", per le situazioni di emergenza è stato preparato uno studio mobile. Il Comitato di emergenza bloccato la sede della RTR nel centro Yamskov. In meno di un paio di giorni, RTR ha avuto trasmissioni clandestine a livello nazionale fino al fallimento del colpo di statoStato. Dopo il colpo di agosto, "RTR" per ordine di Valentin Lazutkin, il suo vice gestore per le operazioni, ha ufficialmente ripreso a trasmettere questa volta dalle ore 19.00 alle 00.00 (anziché 17.00 alle 19.00 e 21,45-23,45).
 
Durante la crisi politica del 1993 "RTR" parlava a tutte le parti nel conflitto. Durante le riprese del direttore della Casa Bianca del canale aveva violato l'ordine di condurre i bombardamenti trasmesso in diretta su questo punto, fino a quando la linea di fuoco per evitare vittime civili tra i cittadini di Mosca. Dopo che la polizia ha spinto la gente del paese, "RTR" ha iniziato a trasmettere la "CNN". A quel tempo l'edificio che ospitava lo studio di "Vesti" venne bombardato. In un buco perforato nella costruzione di un lanciagranate, uomini armati hanno fatto irruzione negli studi e hanno cominciato a bombardare l'edificio in fiamme.
 
Il direttore del programma "Vesti" Irina Vinogradova è stato in grado di salvare il filmato. Il canale di trasmissione è stato ripristinato, "RTR" è stato l'unico canale televisivo, rimanendo in onda e che ha mostrato gli eventi. La trasmissione è stata fatta in uno studio attrezzato in fretta nel seminterrato con le luci spente.
 
Mostrando eventi importanti, "Vesti" divenne il programma più influente della RTR. Nello stesso anno, Yuri Rostov, Vladislav Flyarkovsky e Alexander Gurnov hanno iniziato il loro lavoro come reporter di campo per il canale, e il caporedattore per le notizie e programmi di attualità allora era Alexander Nekhoroshev.
 
Dal 1994, il programma ha cominciato a lasciare un talk show di notizie politiche.
 
L'8 maggio 1998 presso la RTR inizia le trasmissioni regionali e radiofoniche. Da allora, "RTR" trasmette nelle 54 lingue dei popoli della Russia, RTR diventa il più grande gruppo mediatico in Europa.
611 667

contributi