Acro: differenze tra le versioni

216 byte aggiunti ,  2 anni fa
fx
(Migrazione nuovo formato template M)
(fx)
L''''acro''' è una delle [[unità di({{Inglese|acre}}), misura]] (simbolo '''ac'''), usateè perun'[[unità ledi superfici.misura]] Èdi utilizzatosuperficie daldel [[Sistema imperiale britannico]] e daldi quello[[sistema consuetudinario statunitense|consuetudinario statunitense]]., Glima acrinon usatiè piùriconosciuto comunementedal ai[[Sistema giorniinternazionale nostridi sonounità quellidi internazionali.<brmisura|Sistema />internazionale]].
Un acro corrisponde a {{formatnum:43560}} (66 × 660) [[piede quadro|piedi quadrati]], a {{formatnum:4840}} (22 × 220) [[iarda|iarde quadrate]] e cioè dieci catene quadrate, equivalenti a {{M|4046.85642|ul=m2}}.
 
Esso è definito come l'area-tipo di un rettangolo di 660 [[Piede (unità di misura)|piedi]] di lunghezza per 66 di larghezza, ovvero {{M|43560}} [[piede quadro|piedi quadrati]] che, nel Sistema internazionale, corrispondono a {{M|4046.85642|ul=m2}}.
In Italia, soprattutto in agricoltura, si usa il termine "campo". 2,5 acri/campi fanno 1 ettaro.
 
Anche in Italia esiste un'unità di misura chiamata "acro" o "campo", non correlata a quella citata e sottomultipla dell'ettaro: corrisponde a {{M|4000|ul=m2}} e quindi due di tali acri corrispondono a un [[ettaro]], o {{M|10000|ul=m2}}.
 
== L'acro internazionale ==
265 045

contributi