Differenze tra le versioni di "Sara Montiel"

nessun oggetto della modifica
(→‎Filmografia: ordine cronologico)
Etichetta: Editor wikitesto 2017
{{F|attori spagnoli|agosto 2013}}
{{Bio
|PostCognomeVirgolaNome = nome d'arte di '''MaríaMaria Antonia Alejandra Vicenta Elpidia Isidora Abad Fernández'''
|Nome = Sara
|Cognome = MontielAbad Fernandez
|Pseudonimo = Sara Montiel
|PostCognomeVirgola = nome d'arte di '''María Antonia Alejandra Vicenta Elpidia Isidora Abad Fernández'''
|ForzaOrdinamento = Montiel Sara
|Sesso = F
|LuogoNascita = Campo de Criptana
|GiornoMeseMorte = 8 aprile
|AnnoMorte = 2013
|Epoca = 1900
|Epoca2 = 2000
|Attività = attrice
|Attività2 = cantante
|Nazionalità = spagnola
|Immagine = Sara Montiel.jpg
|Didascalia = Sara Montiel nel [[1955]]
Attiva|PostNazionalità dagli anni quaranta,= fu la prima attrice spagnola a lavorare a [[Hollywood]] e fu l'interprete di una delle pellicole di maggior incasso in Spagna, ''[[El último cuplé]]'', che le permise di diventare l'attrice più pagata del momento.
}}
Attiva dagli anni quaranta, fu la prima attrice spagnola a lavorare a [[Hollywood]] e fu l'interprete di una delle pellicole di maggior incasso in Spagna, ''[[El último cuplé]]'', che le permise di diventare l'attrice più pagata del momento.
 
== Biografia ==
Figlia di contadini, nasce in un paesino di campagna come María Antonia Alejandra Vicenta Elpidia Isidora Abad Fernández. A causa della [[guerra civile spagnola]] si trasferisce con la famiglia a [[Orihuela]] nei pressi di [[Alicante]]. Grazie agli studi di canto presso la scuola religiosa venne chiamata a cantare la "saeta" durante la settimana santa e in seguito venne invitata a partecipare ad un concorso di voci giovani che si sarebbe tenuto a Madrid il cui primo premio era un contratto con la [[Cifesa]] la principale casa di produzione cinematografica spagnola.
 
Negli ultimi anni rifiutò numerose offerte per tornare al cinema ma un altro artista manchego, [[Pedro Almodóvar]], la omaggiò con affetto nel film ''[[La mala educación]]'', in cui il protagonista
[[Gael García Bernal]] canta la canzone ''[[Quizás, quizás, quizás]]'' imitando l'interpretazione dell'attrice nel film ''[[Noches de Casablanca]]'' del 1963. L'attrice morì all'età di 85 anni.
 
== Riconoscimenti ==
L'attrice morì l'8 aprile del [[2013]] nella sua casa di Madrid, nel quartiere di Salamanca, all'età di 85 anni.
*[[Medalla de Oro de Castilla-La Mancha]] - [[2008]]
*[[Medalla al Mérito en el Trabajo|Medalla de Oro al Mérito en el Trabajo]] - [[2010]]
*[[Medalla de Oro]] della [[Academia de las Artes y las Ciencias Cinematográficas de España]].
*Stella nel [[Paseo de la Fama de Madrid#Artistas|Paseo de la Fama de Madrid]] - [[2011]]
 
Nel 1994 ha ricevuto il ''Golden Eagle'' [[1994]], il premio più importante dello showbiz hollywoodiano consegnatole da [[Burt Lancaster]].
== Premi e riconoscimenti ==
*[[Medalla de Oro de Castilla-La Mancha]] - [[2008]]
*[[Medalla al Mérito en el Trabajo|Medalla de Oro al Mérito en el Trabajo]] - [[2010]]
*[[Medalla de Oro]] della [[Academia de las Artes y las Ciencias Cinematográficas de España]].
*Stella nel [[Paseo de la Fama de Madrid#Artistas|Paseo de la Fama de Madrid]] - [[2011]]
 
Durante una piccola tournée americana nel 2012 attirò l'attenzione di diversi giornalisti come [[Mario Vargas Llosa]] ma anche deldi [[Michael Bloomberg]], sindaco di New York [[MichaelNew BloombergYork]].
Nel 1994 ha ricevuto il ''Golden Eagle'' [[1994]], il premio più importante dello showbiz hollywoodiano consegnatole da [[Burt Lancaster]].
 
== Filmografia parziale ==
Durante una piccola tournée americana nel 2012 attirò l'attenzione di diversi giornalisti come [[Mario Vargas Llosa]] ma anche del sindaco di New York [[Michael Bloomberg]].
 
== Filmografia ==
* ''[[Te quiero para mi]]'', regia di [[Ladislao Vajda]] (1944)- con il nome "María Alejandra"
* ''[[Empezó en boda]]'', regia di [[Raffaello Matarazzo]] (1944)
*''[[Eroi senza gloria (film 1948)|Eroi senza gloria]]'' (''La mies es mucha''), regia di [[José Luis Sáenz de Heredia]] (1948)
* ''[[Vidas confusas]]'', regia di [[Jerónimo Mihura]] (1947)
 
* ''[[Pequeñeces]]'' (1950)
* ''[[Aquel hombre de Tánger]]'' (1950)
8 752

contributi