Differenze tra le versioni di "Governo Draghi"

→‎Marzo: trattasi di informazione di cronaca relativa a uno dei partiti della maggioranza di governo, non di azioni del governo
(aggiunta informazione)
Etichette: Modifica da mobile Modifica da web per mobile Modifica visuale
(→‎Marzo: trattasi di informazione di cronaca relativa a uno dei partiti della maggioranza di governo, non di azioni del governo)
** Il Presidente del Consiglio Mario Draghi nomina il generale [[Francesco Paolo Figliuolo]] nuovo [[Commissario straordinario|Commissario straordinario per l'attuazione e il coordinamento delle misure sanitarie di contenimento e contrasto dell'emergenza epidemiologica COVID-19]], sostituendo [[Domenico Arcuri]]<ref>{{Cita web|url=http://www.governo.it/it/articolo/nominato-il-nuovo-commissario-straordinario-l-emergenza-covid-19/16337|titolo=Nominato il nuovo Commissario straordinario per l’emergenza Covid-19|sito=www.governo.it|data=2021-03-01|lingua=it|accesso=2021-03-01}}</ref>.
*2 marzo - I ministri [[Roberto Speranza|Speranza]] e [[Mariastella Gelmini|Gelmini]] presentano in conferenza stampa, a [[Palazzo Chigi]], le misure restrittive per il contrasto all’epidemia da [[COVID-19]] contenute nel [[Decreto del Presidente del Consiglio dei ministri|DPCM]] in vigore dal 6 marzo al 6 aprile.
* 4 marzo - Il CdM delibera lo spostamento delle previste elezioni amministrative dalla primavera all'autunno, a causa della pandemia. Su proposta del Ministro dell'interno, nomina [[Capo della polizia - direttore generale della pubblica sicurezza|capo della polizia]] il prefetto [[Lamberto Giannini]]. [[Nicola Zingaretti]] si dimette da segretario del [[Partito Democratico (Italia)|PD]].
*5 marzo - Con una nota della [[Ministero degli affari esteri e della cooperazione internazionale|Farnesina]], il Governo fa sapere di aver bloccato la fornitura di 250.000 dosi di vaccino COVID-19 [[AstraZeneca]] verso l’[[Australia]], in ottemperanza al regolamento Ue del 30 gennaio 2021, dopo l’annuncio di alcune aziende farmaceutiche sui ritardi nella fornitura delle dosi.