Apri il menu principale

Modifiche

nessun oggetto della modifica
[[Image:Masaccio 002.jpg|thumb|250px|[[Masaccio]], ''[[Desco da parto (Masaccio)|Desco da parto]]'' (1426), Berlino]]
[[Image:Jacopo Pontormo 031.jpg|thumb|250px|[[Pontormo]], Desco da parto con ''Natività di san Giovanni Battista'' (1526), Firenze]]
Un '''''desco da parto''''' è un tondo dipinto su entrambi i lati che durante il [[Rinascimento]] veniva offerto come dono cerimoniale alle donne delle famiglie più abbienti che avevano appena partorito. Veniva usato come vassoio per portare le vivande alla nuova madre, finché si riposava a letto.
 
==Descrizione==
[[Image:Jacopo Pontormo 031.jpg|thumb|250px|[[Pontormo]], Desco da parto con ''Natività di san Giovanni Battista'' (1526), [[Firenze]].]]
Il desco da parto (stessa radice di "disco") era un oggetto della vita quotidiana di una donna dell'alta società, soprattutto a [[Firenze]], assieme al [[cassone nuziale]]. In seguito il desco poteva venire appeso in casa.