I viaggi di Gulliver: differenze tra le versioni

m
perfeziono rollback
m (Annullate le modifiche di 2.32.95.165 (discussione), riportata alla versione precedente di 2.37.26.125)
m (perfeziono rollback)
Tornato in mare, nel corso dell'esplorazione di un paese sconosciuto Gulliver viene abbandonato dai suoi compagni e ritrovato da un contadino alto circa 22 m (la scala di Lilliput è 1:12, quella di [[Brobdingnag]] è simmetrica, 12:1). Questi lo esibisce a pagamento come attrazione da circo, finché non viene notato dalla Regina che lo chiama al suo servizio come divertimento di Corte. Tra varie avventure (tra cui la lotta con vespe giganti e una gita sui tetti in mano a una scimmia dispettosa) Gulliver discute con il Re dello stato delle cose e dei governi in [[Europa]], non riuscendo però a suscitare una buona impressione. Il re comunque, accentua il carattere crudele degli uomini della terra di Gulliver che si ostinano a uccidere uomini e a fare guerre per motivi "futili". Nel corso di un viaggio al mare, la sua 'scatola da viaggio' viene ghermita da un'aquila gigante e quindi abbandonata in mare. Gulliver viene quindi salvato da una nave di passaggio e ritorna per la seconda volta in [[Inghilterra]].
 
===Parte III - Laputa, Balnibarbi, Glubbdubdrib, Luggnagg e il Giappone SUCA E CAZZ INGUOLL===
{{vedi anche|Laputa}}
 
L'inquietudine lo spinge a partire di nuovo e, attaccato dai pirati, finisce nell'isola di Laputa, una terra volante che fluttua nell'aria salvo schiantarsi sulla terra per distruggere i focolai di rivolta che si verificano sulla terraferma. Qui tutti si dedicano solo alla musica e alla matematica, ma sono incapaci di applicare queste discipline a fini pratici. Gulliver è portato a Balnibarbi, dove aspetta un commerciante olandese che lo porterà in Giappone e da qui in Inghilterra. In questa terra vede il mondo portato alla rovina dall’inseguimento della scienza senza badare ai suoi risvolti pratici (il che costituisce una critica alla Royal Society). Discute di storia con i fantasmi dei personaggi storici più famosi, e incontra gli ''struldbrugs'', degli sfortunati che sono vecchissimi e reietti, anche se immortali. L’immortalità viene qui descritta come una condanna, invece che come una fortuna.
 
===Parte IV - Gli Houyhnhnms <-MA COME CAZZO SI LEGGE???===
{{vedi anche|Houyhnhnm|Yahoo (letteratura)}}
 
116 655

contributi