Differenze tra le versioni di "Parco delle Bertone"

m (Bot: Markup immagini (v. richiesta))
La vegetazione arborea è composta da specie esotiche (caratteristiche dei giardini ottocenteschi) e da altre più comuni. Si possono contare: pini neri, magnolie, tassi, querce, carpini, bagolari, platani, farnie, noci neri. Piuttosto raro un esemplare di ginko biloba di 200 anni e 40 metri di altezza.
*Fauna
Il parco è gestito dal Parco Regionale del Mincio e ospita il '''Centro reintroduzione [[Ciconia ciconia|cicogna]] bianca'''<ref>[http://www.parcodelmincio.it/pagina.php?id=30 Centro di riproduzionereintroduzione delle cicogna bianca.]</ref> gestitoattivato dal [[Parco regionale del Mincio|Parco del Mincio]]. Si tratta di un nucleo stabile di cicogne nidificanti ospitate in voliere e liberate dopo alcuni anni. Alcuni esemplari si stabiliscono permanentemente nel parco (come è possibile vedere in grandi nidi sulle cime degli alberi) e talvolta inducono esemplari selvatici a stabilirsi nella zona, altre migrano durante l'inverno per poi fare ritorno.
Le Bertone sono aperte al pubblico nelle giornate festive da marzo a inizio novembre.
 
== Storia ==
Utente anonimo