Differenze tra le versioni di "Nicola Pasetto"

revisione, -S, +F
m
(revisione, -S, +F)
{{F|politica|arg2=biografie|dicembre 2014}}
{{S|politici italiani}}
{{Membro delle istituzioni italiane
|istituzione=Camera
 
== Biografia ==
Iscritto a 14 anni al [[Fronte della Gioventù (MSI)|Fronte della Gioventù]] di Verona, nel [[1980]] è eletto consigliere comunale, {{cn|tra i più giovani d'Italia}}. Laureatosi in [[giurisprudenza]] e sposatosi nel [[1991]] con Roberta Benedetti, Pasetto resta nel consiglio comunale della città scaligera sino al [[1992]], quando è eletto alla [[Camera dei deputati]] per il [[Movimento Sociale Italiano]], nella circoscrizione VII - [[Veneto]] 1. Viene rieletto nel [[1994]] e nel [[1996]], per [[Alleanza Nazionale]].
All'età di 14 anni inizia la sua militanza politica nel [[Fronte della Gioventù (MSI)|Fronte della Gioventù]] scaligero.
 
Durante la XI legislatura è, prima, componente della Commissionecommissione permanente finanzeFinanze e, poi, della Commissionecommissione speciale per l'esame dei progetti sull'immunità parlamentare. Nella XII legislatura è componente della Commissionecommissione giustizia.permanente DalGiustizia, 4e giugnonella 1996 al 29 marzo 1997 èXIII componente della XII Commissionecommissione permanente Affari sociali.
Dal [[1980]] al [[1992]] è consigliere del Comune di [[Verona]], ed è anche tra i più giovani consiglieri comunali d'[[Italia]].
 
Muore prematuramente il 29 marzo [[1997]] in un incidente stradale sull'[[Autostrada Serenissima]].
Si laurea in [[giurisprudenza]]; nel [[1991]] si sposa con Roberta Benedetti.
 
== Dediche e intitolazioni ==
Eletto alla [[Camera dei deputati]], per la prima volta nel 1992, all'età di 30 anni, nelle file dell'allora [[Movimento Sociale Italiano]]; viene rieletto alle successive elezioni politiche italiane del [[1994]] e del [[1996]], per il gruppo parlamentare di [[Alleanza Nazionale]], nella circoscrizione VII - [[Veneto]] 1.
Dal 2008 su iniziativa del gruppo consiliare di Alleanza Nazionale, gli viene intitolato un tratto del lungadige di Verona.
 
Durante la XI legislatura è, prima, componente della Commissione finanze e, poi, della Commissione speciale per l'esame dei progetti sull'immunità parlamentare. Nella XII legislatura è componente della Commissione giustizia. Dal 4 giugno 1996 al 29 marzo 1997 è componente della XII Commissione permanente Affari sociali.
 
Deceduto nella notte di sabato 29 marzo [[1997]] (aveva 35 anni), in un tragico incidente stradale sull'[[Autostrada Serenissima]], Pasetto viene ricordato il 2 aprile alle ore 17,13 in un discorso commemorativo del [[Presidente della Camera]] [[Gianfranco Fini]].
 
Il 1º agosto [[2007]], a 10 anni dalla scomparsa, su iniziativa del gruppo di [[Alleanza Nazionale]], il [[Consiglio comunale]] di Verona approva, con 25 voti favorevoli e 10 voti contrari, una mozione per intitolare una via a Nicola Pasetto. Il 3 ottobre [[2008]] la città di Verona inaugura il tratto del lungadige intitolato all'Onorevole Nicola Pasetto alla presenza del Presidente della Camera dei Deputati On. Gianfranco Fini.
 
Il gruppo di [[Musica alternativa di destra|musica alternativa]] [[La Compagnia dell'Anello (gruppo musicale)|La Compagnia dell'Anello]] gli ha dedicato la canzone ''Vivere davvero''.
24 453

contributi