Differenze tra le versioni di "Heimskringla"

Nessun cambiamento nella dimensione ,  6 anni fa
==Fonti==
Snorri, in tutta la prima parte della sua opera, fa continuo riferimento all'[[Ynglingatal]] di [[Þjóðólfr da Hvinir]], del quale include ampi stralci. Per le gesta dei re tra 1025 to 1157 Snorri potrebbe aver attinto al [[Morkinskinna]], mentre per [[Olaf II di Norvegia]] al ''Glælognskviða'' ("poema del mare calmo") di [[Þórarinn loftunga]].
Tuttavia, la principale fonte probabilmente fu la tradizione orale, particolarmente attenta nella trasmissione delle gesta dei re come dei miti degli eroi e degli dèi [[religioneMitologia norrena|norreni]], nonostante l'arrivo del [[cristianesimo]] in Islanda due secoli prima; potrebbe anzi essere stata la pressione della nuova religione, ormai completamente imposta e che non lasciava spazio ai miti antichi del suo popolo, così strettamente connessi alla [[Mitologia norrena|religione norrena]], a spingere Snorri a trascriverli nel tentativo di preservarli.
 
==Contenuto==