Differenze tra le versioni di "Antonio Gherardi"

{{Citazione|fatte con buona maniera Lombarda}}
notando così l'influsso avuto dal pittore durante i suoi viaggi nell'Italia del nord.
Altre sue opere importanti furono: la ''Natività della Vergine'' del duomo di [[Gubbio]], l<nowiki>'</nowiki>''Estasi di S. Teresa'' a [[Santa Maria in Transpontina]], e l<nowiki>'</nowiki>''Immacolata Concezione'' ([[Rieti]], chiesa di Sant'Antonio al Monte). Nel [[Museo Civico di Rieti]] èsono conservatoconservati ili suosuoi dipintodipinti ''S. Leonardo visita un carcerato'' (1698) e ''Ritratto di Paolo Mattei'' (seconda metà XVII secolo).<ref>{{Cita web|url=http://www.comune.rieti.it/museocivico-percorsidivisita-sala5|titolo=Museo Civico - Sala 5|sito=Sito istituzionale del Comune di Rieti|accesso=18 novembre 2015}}</ref><ref>{{Cita web|url=http://www.comune.rieti.it/museocivico-percorsidivisita-sala7|titolo=Museo Civico - Sala 7|sito=Sito istituzionale del Comune di Rieti|accesso=18 novembre 2015}}</ref>
 
Spesso la sua poliedrica attività lo portò ad usare le sue doti di architetto, pittore e decoratore a stucco, a congegnare tutte le fasi della costruzione e decorazione delle sue cappelle, formando un ''unicum'' artistico al contrario dei pittori suoi contemporanei che usavano gli allievi per le pale d'altare, le decorazioni a fresco e la struttura architettonica.