Apri il menu principale

Modifiche

7 byte aggiunti ,  3 anni fa
 
== Cristianesimo ==
{{vedi anche|MartiriMartirio cristiani(cristianesimo)}}
Il termine ''martire'' come testimone della fede è nato in ambito [[Cristianesimo|cristiano]] e indica i fedeli che hanno sacrificato la propria vita per testimoniare la religione cristiana. Si tratta in genere di cristiani vissuti in un contesto sociale ostile, che furono messi a morte in odio alla fede cristiana dalle autorità, dai tribunali, o uccisi da persone private. Il "martire" è il "[[santo]]" per eccellenza nella concezione della Chiesa antica e solo in seguito altre categorie di santi si sono aggiunte ai martiri. La lista dei martiri [[Chiesa cattolica|cattolici]] è riportata nel [[Martirologio]].
 
Nei primi tempi, l'appellativo di martire era usato per designare gli apostoli, ancora viventi, come testimoni delle opere e della risurrezione di Gesù. Poi il nome venne esteso a tutti quelli che con la propria condotta avessero dato dimostrazione di fede e infine fu riservato a coloro che fossero morti in seguito alle persecuzioni. Il nome corrispondente in latino era ''confessor''.
 
Nel [[Cattolicesimocattolicesimo]] vengono individuati tre tipi di martirio:
* ''Martirio bianco'', che consiste nell'abbandono di tutto ciò che un uomo ama a causa di [[Dio]]
* ''Martirio verde'', che consiste nel liberarsi per mezzo del digiuno e della fatica dai propri desideri malvagi, o nel soffrire angustie di penitenza e conversione