Differenze tra le versioni di "Quark top"

72 byte aggiunti ,  5 anni fa
m
Bot: fix citazione web (v. discussione), replaced: cosi' → così
m (Bot: fix citazione web (v. discussione), replaced: cosi' → così)
Il '''quark top''' è una [[particella fondamentale]] del [[Modello Standard]]. È stato scoperto nel [[1995]] dagli esperimenti [[Collider Detector at Fermilab|CDF]] e [[Esperimento DØ|DØ]]<ref name=CDF-1995/><ref name=D0-1995/> al laboratorio [[Fermilab]] situato presso [[Chicago]], negli [[USA]].
 
Il quark top è di gran lunga la [[particella elementare]] più massiva: la più recente misura della sua massa è 173,1 ± 1,3&nbsp; [[GeV]]/[[velocità della luce|c]]<sup>2</sup>,<ref name="mass2009">A Combination of CDF and D0 Results on the Mass of the Top Quark, arxiv hep-ex/0903.2503v1 </ref> quasi come quella del [[nucleo atomico]] dell'[[oro]].
 
È un [[quark (particella)|quark]] di terza [[generazione (fisica)|generazione]] di tipo up con una carica di +(2/3)[[Carica elementare|e]]. Interagisce prevalentemente con l'[[interazione forte]], ma può decadere solamente attraverso la [[forza debole]]. Decade quasi esclusivamente in un [[bosone W]] ed un [[quark bottom]].
 
* [[Produzione di coppia]] attraverso le [[interazione forte|interazioni forti]]. Questo è il processo più frequente e il meglio studiato; fu osservato per la prima volta nel [[1995]] simultaneamente nei due esperimenti [[Collider Detector at Fermilab|CDF]] e [[Esperimento DØ|DØ]].
* Produzione singola attraverso la [[forza debole]]. Questo processo è circa due volte più raro del precedente e più difficile da osservare a causa della presenza di molti altri processi che mimano la stessa segnatura. È stato osservato per la prima volta nel marzo 2009 simultaneamente dalle due collaborazioni CDF<ref name="stopCDF2009">, First observation of electroweak single top quark production, arxiv hep-ex/0903.0885 </ref> e D0.<ref name="stopD02009">, Observation of single top quark production, arxiv hep-ex/0903.0850 </ref>
 
[[File:Top_cot.jpg|thumb|upright=1.8|Collisione protone antiprotone al Tevatron, che forma una coppia top antitop. I quark top (e antitop) decadono immediatamente; sono visibili nell'immagine i prodotti dei decadimenti degli stessi, cosi'così come vengono ricostruiti dal rivelatore CDF.]]
 
== La massa del Quark top e il bosone di Higgs ==
* [[Richard Feynman|Feynman, R.P.]] "The reason for antiparticles", in ''The 1986 Dirac memorial lectures'', R.P. Feynman and S. Weinberg. Cambridge University Press, 1987. ISBN 0-521-34000-4.
* [[Steven Weinberg|Weinberg, Steven]]. ''The quantum theory of fields, Volume 1: Foundations''. Cambridge University Press, 1995. ISBN 0-521-55001-7.
 
* [[Richard Feynman|Feynman, R.P.]], ''QED: La strana teoria della luce e della materia'', Adelphi, ISBN 88-459-0719-8
* Claude Cohen-Tannoudji, Jacques Dupont-Roc, Gilbert Grynberg, ''Photons and Atoms: Introduction to Quantum Electrodynamics'' ([[John Wiley & Sons]] 1997) ISBN 0-471-18433-0
 
== Collegamenti esterni ==
* [{{cita web|http://tevewwg.fnal.gov/top/ |Tevatron Electroweak Working Group]}}
* [{{cita web|http://www.fnal.gov/pub/inquiring/physics/discoveries/top_quark.html |Informazioni sul quark top dal sito del Fermilab]}}
* [{{cita web|url=http://www.symmetrymag.org/cms/?pid=1000085 |titolo=Documenti storici dalle collaborazioni CDF e DZero sulla scoperta del quark top ]}}
* [{{cita web|http://web.hep.uiuc.edu/home/tml/SciAmTop.pdf |Articolo su Scientific American sulla scoperta del quark top]}}
* [{{cita web|http://www-d0.fnal.gov/Run2Physics/top/top_public_web_pages/top_public.html |Pagina pubblica delle analisi di fisica del top della collaborazione D0]}}
* [{{cita web|http://www-cdf.fnal.gov/physics/new/top/top.html |Pagina pubblica delle analisi di fisica del top della collaborazione CDF]}}
 
== Voci correlate ==
2 992 230

contributi