Apri il menu principale

Modifiche

→‎Mitologia: manca una curiosità davvero carina (se tale si può definire) riguardo questa costellazione, la aggiugo, con fonti.
 
Dal punto di vista della brillantezza quella dei Pesci è una costellazione deludente; le sue stelle più brillanti sono solo di IV grandezza. Alfa dei Pesci si chiama Alrescha, dall'arabo «corda». Si trova nel punto in cui le cordicelle che uniscono i due pesci sono annodate. Questa costellazione è importante perché contiene il punto in cui ogni anno il [[Sole]] attraversa l'equatore celeste per passare nell'emisfero boreale. Questo punto, che si chiama equinozio di primavera, originariamente si trovava in [[Ariete (costellazione)|Ariete]], ma si è spostato nei Pesci a causa della lenta oscillazione della [[Terra]] sul suo asse, detta precessione.
 
== La costellazione e il cristianesimo ==
Nel [[7 a.C.]], possibile anno della [[nascita di Gesù]], si sarebbe verificata una tripla [[congiunzione Giove-Saturno|congiunzione di Giove, Saturno]] e [[Marte (astronomia)|Marte]] nella costellazione dei Pesci. Questo fenomeno astrologico nel cielo sarebbe apparso come la nota [[Stella di Betlemme]] che indicò ai [[Magi (Bibbia)|Magi]] la strada da seguire per giungere dal [[Messia]] appena nato.<ref>A. Filipponi, ''Jehoshua o Iesous?'', p. 57; N. Cappelli, ''Il Pesce E la Pietr: Psicoanalisi Dei Fenomeni Religiosi'', p. 210.</ref>
 
La storia di Gesù mostra poi altre analogie con i Pesci: il simbolo del [[cristianesimo]] fu in origine un [[pesce]]; molti dei suoi discepoli furono [[pescatori]]; la [[moltiplicazione dei pani e dei pesci]].<ref name=Cappelli>N. Cappelli, ''Il Pesce E la Pietr: Psicoanalisi Dei Fenomeni Religiosi'', p. 210.</ref>
 
Inoltre, la nascita di Gesù corrisponderebbe con l'entrata nell'[[era astrologica]] dei [[Era dei Pesci|Pesci]]<ref name=Cappelli/> - preceduta dall'[[era dell'Ariete]] e succeduta dall'[[era dell'Acquario]] - la quale si basa sulla [[precessione degli equinozi]]: l'equinozio cambia ogni 2160 anni circa. Ciò ha conferito a questa costellazione una forte simbologia, ed è stata spesso associata alla fine dei tempi.<ref>Cit. ''Kos'', 1997; G. Magnani, ''Religione e religioni: Il monoteismo'', 2001, p. 137.</ref>
 
== Astrologia ==
26 609

contributi