Apri il menu principale

Speleomantes supramontis

specie di animale della famiglia Plethodontidae
Progetto:Forme di vita/Come leggere il tassoboxCome leggere il tassobox
Geotritone del Supramonte
Speleomantes supramontis02.jpg
Speleomantes supramontis
Stato di conservazione
Status iucn3.1 EN it.svg
In pericolo[1]
Classificazione scientifica
Dominio Eukaryota
Regno Animalia
Sottoregno Eumetazoa
Phylum Chordata
Subphylum Vertebrata
Superclasse Gnathostomata
Classe Amphibia
Sottoclasse Lissamphibia
Ordine Urodela
Famiglia Plethodontidae
Genere Speleomantes
Specie S. supramontis
Nomenclatura binomiale
Speleomantes supramontis
(Lanza, Nascetti e Bullini, 1986)
Sinonimi

Hydromantes supramontis

Nomi comuni

Geotritone imperiale

Il geotritone del Supramonte (Speleomantes supramontis (Lanza, Nascetti e Bullini, 1986)) è un anfibio urodelo endemico della Sardegna. È presente solo nel Supramonte da una quota di 100 m fino a 1300.

DescrizioneModifica

Molto simile a S. flavus, differisce sia per caratteristiche genetiche sia perché possiede una "fontanella intervomerina" ovvero un'apertura sul vomere più piccola rispetto al S. flavus visibile solo tramite radiografia.
La colorazione varia dal bruno porporino al giallo verdastro, mentre il ventre come in tutte le altre specie è privo di pigmentazione e risulta essere grigio - biancastro.
Rispetto alle altre specie dell'isola, ha le dita più tronche ma ha la lingua più lunga del genere Hydromantes e Speleomantes capace di una gittata di 6 cm.
Anche in questa specie le femmine sono più grandi dei maschi e arrivano rispettivamente a 14,3 e 13,5 cm. I giovani sono di colorazione più chiara tendente al verde olivastro.

Caratteri distintiviModifica

  • Colorazione da bruno porporina a giallo verdastra.
  • Lingua più lunga rispetto a tutte le altre specie.
  • Assenza di emissioni odorose in caso di pericolo.

RiproduzioneModifica

Si ipotizza possa essere viviparo come lo S. sarrabusensis.[senza fonte]

NoteModifica

Voci correlateModifica

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica

  Portale Anfibi: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di anfibi