Sperandio (medaglista)

medaglista italiano

Sperandio di Bartolommeo de' Savelli (Mantova, 1431 circa – Venezia, 1504) è stato un medaglista e scultore italiano.

BiografiaModifica

Fu attivo soprattutto alla corte estense, dove prese il posto di Pisanello, ma lavorò anche per altri principi italiani, come Federico da Montefeltro e per i Gonzaga di Mantova.[1]

In occasione della sua vittoria nella battaglia di Fornovo del 1495, il marchese di Mantova Francesco II Gonzaga gli commissionò una medaglia sulla quale era scritto: Ob Restitutam Italiae Libertatem (per aver ridato libertà all'Italia).[2]

NoteModifica

  1. ^ Palazzo Te 1525. Archiviato il 2 febbraio 2014 in Internet Archive.
  2. ^ Riccardo Braglia, I Gonzaga. Il mito, la storia, Artiglio, 2002.

BibliografiaModifica

  • Giovanni Lazzi, Il sorriso della sfinge, Edizioni Polistampa, Firenze 2009.

Voci correlateModifica

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica

Controllo di autoritàVIAF (EN95737333 · LCCN (ENnr2002043627 · GND (DE121523373 · ULAN (EN500009228 · CERL cnp00565187 · WorldCat Identities (ENviaf-55005923