Apri il menu principale

Stazione di Bettole di Varese

stazione ferroviaria italiana
Bettole di Varese
stazione ferroviaria
Varese Bettole railway station in 1930s.jpg
La stazione negli anni trenta
Localizzazione
StatoItalia Italia
LocalitàVarese
Coordinate45°49′47.28″N 8°49′25.79″E / 45.8298°N 8.82383°E45.8298; 8.82383Coordinate: 45°49′47.28″N 8°49′25.79″E / 45.8298°N 8.82383°E45.8298; 8.82383
LineeVarese-Ghirla
Caratteristiche
Tipostazione in superficie, passante
Stato attualeDismessa
Attivazione1903
Soppressione1955
InterscambiTranvia Varese-Prima Cappella-Vellone
 
Mappa di localizzazione: Varese
Bettole di Varese
Bettole di Varese

La stazione di Bettole di Varese era posta lungo la ferrovia Varese-Ghirla chiusa il 28 febbraio 1955, e della tranvia Varese-Prima Cappella-Vellone, attiva fino al 31 luglio 1953.

StoriaModifica

Sul finire dell'Ottocento la Società Anonima Varesina per una Tranvia Varese-Prima Cappella (SV) aveva deciso di impiantare una tranvia elettrica fino alle pendici del monte[1]; la prima corsa prova si poté svolgere già il 12 agosto 1895, fra le officine sociali di Sant'Ambrogio e la stazione di Varese Nord[2]. Dopo una corsa inaugurale avvenuta la sera del 21 agosto[3], la linea fu attivata il 24 successivo fino a Robarello, e il 7 settembre fino alla Prima Cappella, all'inizio della passeggiata del Sacro Monte[4].

Il 15 giugno 1903[5] fu inaugurata la ferrovia della Valganna a cura della Società Anonima Varesina che serviva il medesimo impianto varesino, per l'occasione debitamente trasformato in stazione di diramazione. L'anno successivo la gestione della linea e dei relativi impianti passò alla Società Varesina per Imprese Elettriche (SVIE)[4].

Dopo la seconda guerra mondiale il calo del traffico dovuto alla diffusione dell'autotrasporto e un orientamento politico allora non favorevole al trasporto su ferro condussero alla chiusura di entrambi gli impianti, avvenuta il 31 agosto 1953 per la tranvia e 28 febbraio 1955 per la tratta ferroviaria Varese-Ghirla[4].

NoteModifica

  1. ^ Betti Carboncini, op. cit., p. 78
  2. ^ Franco Castiglioni, Le tranvie di Varese, in I Treni Oggi, n. 56, dicembre 1985, pp. 21-24.
  3. ^ La Prealpina, 22 agosto 1895.
  4. ^ a b c A. Betti Carboncini, Binari ai laghi, op. cit.
  5. ^ Prospetto cronologico dei tratti di ferrovia aperti all'esercizio dal 1839 al 31 dicembre 1926

BibliografiaModifica

  • Adriano Betti Carboncini, Binari ai laghi, Salò, Editrice Trasporti su Rotaie, 1992, pp. 76-123, 186-203, ISBN 88-85068-16-2.
  • Maurizio Miozzi, Le tramvie del varesotto, Pietro Macchione, Varese, 2014. ISBN 978-88-6570-169-0

Voci correlateModifica

Altri progettiModifica