Apri il menu principale

Stazione di Gioia Tauro (FC)

stazione ferroviaria italiana, gestita da Ferrovie della Calabria
Gioia Tauro
stazione ferroviaria
Gioia Tauro FC Station - Entrance.jpg
Ingresso principale della stazione
Localizzazione
StatoItalia Italia
LocalitàGioia Tauro
Coordinate38°25′25.84″N 15°53′50.25″E / 38.423844°N 15.897292°E38.423844; 15.897292Coordinate: 38°25′25.84″N 15°53′50.25″E / 38.423844°N 15.897292°E38.423844; 15.897292
LineeGioia Tauro–Palmi–Sinopoli
Gioia Tauro–Cinquefrondi
Caratteristiche
Tipostazione di testa, in superficie
Stato attualesospesa dal 2011
OperatoreFerrovie della Calabria
Attivazione1917
Binari4
Interscambiautobus urbani, autobus extraurbani
stazione di Gioia Tauro

La stazione di Gioia Tauro è una stazione di testa, capolinea delle linee Gioia Tauro-Palmi-Sinopoli e Gioia Tauro-Cinquefrondi, situata nelle adiacenze della stazione ferroviaria omonima delle Ferrovie dello Stato, punto di interscambio con la ferrovia Tirrenica Meridionale; in atto il suo esercizio ferroviario è sospeso[1].

Indice

StoriaModifica

L'apertura della stazione di Gioia Tauro delle ex Ferrovie Calabro Lucane, oggi Ferrovie della Calabria, avvenne con molto ritardo rispetto alle richieste delle varie istanze territoriali del Taurense che, ancor prima del completamento della linea a scartamento normale, avevano richiesto in base alla legge Baccarini la costruzione di una ferrovia a scartamento ridotto per l'interno[2]. Fu soltanto nel 1917 che la stazione venne allestita, sul lato sud-ovest del fabbricato della stazione della Tirrenica, in occasione dell'apertura del collegamento ferroviario per Palmi e Seminara della MCL (Mediterranea Calabro Lucane). Vennero costruiti successivamente anche gli impianti di officina e di deposito locomotive. In seguito a controlli relativi alla sicurezza dell'esercizio ferroviario delle linee FC il servizio è stato sospeso dal giugno 2011[3][4].

CaratteristicheModifica

La stazione consta di 4 binari tronchi affiancati e interconnessi atti al servizio viaggiatori. Il fascio binari merci è poco esteso dato lo scarso volume commerciale merci, tuttavia è presente anche un binario di interscambio con la linea a scartamento normale per l'inoltro di carri merci a scartamento normale, mediante l'uso di carrelli speciali, sulla linea per Palmi. La stazione ha svolto nel passato un notevole traffico viaggiatori, anche in funzione dell'interscambio; attualmente (2011) entrambe le linee che vi hanno origine sono sospese.

NoteModifica

  1. ^ Orari, su www.ferroviedellacalabria.it, Ferrovie della Calabria S.r.l. (archiviato dall'url originale il 6 settembre 2011).
    «Dal 7 giugno 2011 il servizio ferroviario della linea Gioia Tauro - Cinquefrondi è sospeso al pubblico esercizio. Dal 17 giugno 2011 è operativo un servizio automobilistico sostitutivo sperimentale.».
  2. ^ Progetto di ferrovia economica a sezione ridotta-Linea Gioia Tauro-Cittanova di k.metri 21,500, Provincia di Reggio Tipografia Accademia Reale delle Scienze. 1883, Napoli
  3. ^ Orari, su www.ferroviedellacalabria.it, Ferrovie della Calabria S.r.l. (archiviato dall'url originale il 6 settembre 2011).
    «Fino a nuovo avviso il servizio ferroviario sulle tratte Gioia Tauro - Palmi e Cosenza - Spezzano Sila è sospeso.».
  4. ^ Addio alle linee taurensi?, in "I Treni" n. 339 (luglio 2011), p. 9

BibliografiaModifica

  • Luigi Costanzo, Storia delle ferrovie in Calabria, Cosenza, Edizioni Orizzonti Meridionali, 2005, ISBN 88-89064-19-6.

Voci correlateModifica

Altri progettiModifica

  Portale Trasporti: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di trasporti