Apri il menu principale
Stolac
comune
Stolac – Stemma Stolac – Bandiera
Stolac – Veduta
Localizzazione
StatoBosnia ed Erzegovina Bosnia ed Erzegovina
EntitàFederazione di Bosnia ed Erzegovina
CantoneErzegovina-Narenta
Amministrazione
SindacoBošković Stjepan
Territorio
Coordinate43°05′N 17°57′E / 43.083333°N 17.95°E43.083333; 17.95 (Stolac)Coordinate: 43°05′N 17°57′E / 43.083333°N 17.95°E43.083333; 17.95 (Stolac)
Altitudine252 m s.l.m.
Superficie331[1] km²
Abitanti14 889 (2013)
Densità44,98 ab./km²
Altre informazioni
Cod. postale88360
Prefisso036
Fuso orarioUTC+1
Codice FZS11606
Cartografia
Mappa di localizzazione: Bosnia ed Erzegovina
Stolac
Stolac
Sito istituzionale

Stolac è un comune della Federazione di Bosnia ed Erzegovina situato nel Cantone dell'Erzegovina-Narenta con 14.889 abitanti al censimento 2013[2].

In seguito agli Accordi di Dayton parte del territorio comunale è passato sotto il controllo della Repubblica Serba di Bosnia ed Erzegovina formando il comune di Berkovići

Indice

LocalitàModifica

Il comune è formato dall'insieme delle seguenti località:

Aladinići, Barane, Berkovići, Bitunja, Bjelojevići, Borojevići, Brštanik, Burmazi, Crnići-Greda, Crnići-Kula, Dabrica, Do, Hatelji, Hodovo, Hrgud, Komanje Brdo, Kozice, Kruševo, Ljubljenica, Ljuti Do, Meča, Orahovica, Ošanići, Pješivac-Greda, Pješivac-Kula, Poplat, Poprati, Predolje, Prenj, Rotimlja, Stolac, Strupići, Suzina, Šćepan Krst, Trijebanj, Trusina and Žegulja.

Archeologia e storiaModifica

La zona mostra tracce di popolamento da 15.000 anni, sicché la città di Stolac è, in Erzegovina, uno dei luoghi a maggiore intensità di siti archeologici e di interesse storico e culturale:

  • nella grotta di Badanji si trovano incisioni rupestri databili tra 12.000 e 16.000 anni a.C.;
  • in località Ošanići, sorgono i resti della cittadella di Daorson, sede della popolazione illirica dei Daorsoi fino alla costituzione della provincia romana di Dalmazia[3].
  • a Rotimlja si trova una vasta necropoli dei Bogomili, utilizzata dal XIV al XVI secolo, caratterizzata da lapidi scolpite e dipinte prevalentemente con scene di caccia e di guerra.

Sono inoltre da ricordare la cittadella di Vidoški grad, e le tre moschee.

NoteModifica

  1. ^ superficie dei comuni della Federazione di Bosnia ed Erzegovina, pag.12 (PDF), su fzs.ba. URL consultato il 27 agosto 2012 (archiviato dall'url originale l'11 luglio 2012).
  2. ^ Popolazione al censimento 2013 dal sito ufficiale (PDF), su bhas.ba. URL consultato il 9 novembre 2013.
  3. ^ Per il sito archeologico si veda ARCHAEOLOGICAL SITE OF THE HELLENISTIC TOWN OF DAORSON - Stolac - Bosnia and Herzegovina Documento adottato dalla Commissione per la conservazione dei monumenti nazionali, Sarajevo, il 28 novembre 2007.

Altri progettiModifica

Controllo di autoritàISNI (EN0000 0004 0560 0769
  Portale Bosnia ed Erzegovina: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Bosnia ed Erzegovina