La Subaru 360 è una kei car, prima autovettura ad essere prodotta dalla casa automobilistica giapponese Subaru, costruita dal 1958 al 1971.

Subaru 360
Descrizione generale
CostruttoreBandiera del Giappone Subaru
Tipo principaleKei car
Produzionedal 1958 al 1971
Sostituita daSubaru R-2
Altre caratteristiche
Dimensioni e massa
Lunghezza2990 mm
Larghezza1300 mm
Altezza1379 mm
Passo1801 mm
Massa410 kg
Altro
AssemblaggioOta, Gunma
Stessa famigliaSubaru Sambar

Specifiche modifica

 
Subaru 360 del 1967

Dotata di una carrozzeria a due porte con motore aspirato da 356 cm³ montato posteriormente, aveva un telaio monoscocca, le sospensione posteriore ad assale oscillante, il tetto in fibra di vetro e le portiere con apertura controvento. Fu progettata in risposta alle normative sulle kei car emanate dal governo giapponese per aiutare a motorizzare la popolazione giapponese dopo la seconda guerra mondiale.

Soprannominata la "coccinella" in Giappone, la 360 era disponibile nelle varianti di carrozzeria station wagon e "cabriolet" (coupé con tetto apribile in tessuto). Diecimila vetture furono vendute anche negli Stati Uniti.[1]

Fu sostituita dalla Subaru R-2.

Note modifica

Altri progetti modifica

  Portale Automobili: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di automobili