Apri il menu principale

Suore agostiniane recollette

(Reindirizzamento da Suore Agostiniane Recollette)

Le suore agostiniane recollette (in inglese Augustinian Recollect Sisters) sono un istituto religioso femminile di diritto pontificio: le suore di questa congregazione pospongono al loro nome la sigla A.R.[1]

Cenni storiciModifica

Le origini della congregazione, tra le più antiche sorte nelle Filippine, risalgono al 1725, quando due sorelle indigene, Dionicia e Cecilia Rosa Talangpaz, si offrirono come terziarie mantellate agli agostiniani recolletti: i missionari eressero per loro un "beaterio" presso il loro convento di San Sebastiano.[2]

Le consorelle del beaterio, in origine, non pronunciavano voti; iniziarono a farlo solo nel 1907.[2] L'arcivescovo di Manila eresse la comunità di terziarie in congregazione religiosa il 19 agosto 1929; papa Paolo VI concesse all'istituto il decreto di lode il 20 novembre 1970, alla vigilia della partenza per il suo viaggio pastorale nelle Filippine.[3]

Attività e diffusioneModifica

Le religiose si dedicano prevalentemente all'istruzione e all'educazione cristiana della gioventù, ma anche ad altre opere di apostolato.[3]

Oltre che nelle Filippine, sono presenti in Australia, in Spagna e negli Stati Uniti d'America;[4] la sede generalizia è a Manila.[1]

Alla fine del 2008, la congregazione contava 289 religiose in 41 case.[1]

NoteModifica

  1. ^ a b c Ann. Pont. 2010, p. 1500.
  2. ^ a b J.A. Salazar, DIP, vol. I (1974), col. 239.
  3. ^ a b J.A. Salazar, DIP, vol. I (1974), col. 240.
  4. ^ Sisters around the world, su agustinosrecoletos.com. URL consultato il 6 maggio 2011 (archiviato dall'url originale il 9 settembre 2011).

BibliografiaModifica

  • Annuario pontificio per l'anno 2010, Libreria Editrice Vaticana, Città del Vaticano 2010. ISBN 978-88-209-8355-0.
  • Guerrino Pelliccia e Giancarlo Rocca (curr.), Dizionario degli istituti di perfezione (DIP), 10 voll., Edizioni paoline, Milano 1974-2003.

Collegamenti esterniModifica

  Portale Cattolicesimo: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di cattolicesimo