Apri il menu principale

Le Suore Infermiere dell'Addolorata, dette di Valduce, sono un istituto religioso femminile di diritto pontificio.[1]

Cenni storiciModifica

La congregazione fu fondata il 27 settembre 1850 presso la chiesa di San Nazaro di Como da Giovannina Franchi (1807-1872).[2]

Le suore presero l'abito religioso nel 1858 e furono approvate come istituto di diritto diocesano il 25 dicembre 1862. Nel 1879 le religiose si stabilirono a Valduce, una zona disabitata alla periferia di Como, e vi fondarono una clinica.[3]

L'istituto ottenne il pontificio decreto di lode il 25 gennaio 1935 e l'approvazione definitiva della Santa Sede l'8 giugno 1942; è aggregato all'ordine cappuccino dal 16 luglio 1942.[3]

Attività e diffusioneModifica

Le suore di Valduce si dedicano all'assistenza spirituale e corporale agli ammalati in cliniche, ospedali e a domicilio e agli anziani nelle case di riposo.[3]

Oltre che in Italia, sono presenti in Svizzera e Argentina;[4] la sede generalizia è a Como.[1]

Alla fine del 2008 la congregazione contava 81 suore in 9 case.[1]

NoteModifica

  1. ^ a b c Ann. Pont. 2010, p. 1582.
  2. ^ Mariano d'Alatri, DIP, vol. IV (1977), col. 1694.
  3. ^ a b c Mariano d'Alatri, DIP, vol. IV (1977), col. 1695.
  4. ^ Dove, su valduce.it. URL consultato il 9 novembre 2011 (archiviato dall'url originale il 17 luglio 2007).

BibliografiaModifica

  • Annuario Pontificio per l'anno 2010, Libreria Editrice Vaticana, Città del Vaticano 2010. ISBN 978-88-209-8355-0.
  • Guerrino Pelliccia e Giancarlo Rocca (curr.), Dizionario degli Istituti di Perfezione (DIP), 10 voll., Edizioni paoline, Milano 1974-2003.

Collegamenti esterniModifica

  Portale Cattolicesimo: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di cattolicesimo