Apri il menu principale

Le suore del Cuore Immacolato di Maria (in inglese Sisters of the Immaculate Heart of Mary) sono un istituto religioso femminile di diritto pontificio: le suore di questa congregazione pospongono al loro nome la sigla I.C.M.[1]

Indice

Cenni storiciModifica

L'istituto fu fondato da Gennaro Hayasaka (1883-1959), vescovo di Nagasaki e primo vescovo nativo del Giappone: desiderando dare inizio a una congregazione di religiose insegnanti giapponesi, reclutò due candidate (Esumi Yasu e Oizumi Katsumi) e le inviò per un anno in Francia per compiere il noviziato.[2]

La congregazione fu canonicamente eretta con decreto emesso da Hayasaka il 9 giugno 1934.[3]

Attività e diffusioneModifica

Le suore si dedicano all'istruzione e all'educazione cristiana della gioventù in scuole di vario grado e collegi e all'apostolato in campo caritaivo.[3]

La sede generalizia è a Nagasaki.[1]

Alla fine del 2008 la congregazione contava 332 religiose in 37 case.[1]

NoteModifica

  1. ^ a b c Ann. Pont. 2010, p. 1531.
  2. ^ A.M. Harrington, in K.M. Doak (cur.), op.cit., p. 42.
  3. ^ a b F. Rizzoli, DIP, vol. III (1976), col. 347.

BibliografiaModifica

  Portale Cattolicesimo: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di cattolicesimo