Svjatoslav III di Vladimir

Svjatoslav III
29 History of the Russian state in the image of its sovereign rulers - fragment.jpg
Vasily Petrovich Vereshchagin, I granduchi Svjatoslav III ed Andrea II (1896).
Principe di Novgorod
In carica
Predecessore
Successore
Principe di Yurievsky
In carica
Predecessore
  • istituzione del principato (I)
  • restaurazione del principato (II)
Successore
  • soppressione del principato (I)
  • Dimitri (II)
Principe di Perejaslav
In carica 1228 – 4 marzo 1238
Predecessore Vsevolod III
Successore invasione del Khanato dell'Orda d'Oro
Principe di Suzdal'
In carica 4 marzo 1238 –
15 gennaio 1248
Predecessore separazione dal principato di Volodymyrska
Successore Michail Jaroslavič
Gran principe di Vladimir
In carica 30 settembre 1246 –
15 gennaio 1248
Predecessore Jaroslav II
Successore Michail Jaroslavič
Nascita 27 marzo 1196
Morte Jur'ev-Pol'skij, 3 febbraio 1252 (55 anni)
Luogo di sepoltura Cattedrale di San Giorgio, Odincovo
Casa reale Rjurikidi
Padre Vsevolod III Jur'evič
Madre Maria Švarnovna
Consorte Eudossia Davydovna
Figli Dimitri
Religione cristianesimo ortodosso russo

Svjatoslav III (27 marzo 1196Jur'ev-Pol'skij, 3 febbraio 1252) è stato Gran Principe di Vladimir dal 1246 al 1248, figlio di Vsevolod III.

BiografiaModifica

Svjatoslav III nacque il 27 marzo 1196, undicesimo figlio di Vsevolod III Jur'evič, gran principe di Vladimir-Suzdal', e di sua moglie Maria Švarnovna.

Il 30 settembre 1246, alla morte del fratello maggiore Jaroslav II, divenne gran principe di Vladimir-Suzdal' secondo l'antico sistema rotale di successione, in cui il trono passava lateralmente da fratello a fratello e non linearmente di padre in figlio, per poi andare al figlio maggiore del fratello maggiore che era succeduto al trono; tuttavia ciò provocò il malcontento di suo nipote Michail Jaroslavič, figlio di Jaroslav II, che lo detronizzò il 15 gennaio 1248.

Tentò inutilmente di riappropriarsi del principato di Vladimir-Suzdal' nel 1250, durante il regno di suo nipote Andrea II Jaroslavič, figlio di Jaroslav II e fratello di Michail, decidendo di trascorrere in resto della propria vita in preghiera e digiuno. Morì il 3 febbraio 1252 a Jur'ev-Pol'skij, ed in seguito ai solenni funerali la salma venne sepolta nella cattedrale di San Giorgio ad Odincovo, di cui egli stesso aveva commissionato la costruzione; poco dopo la sua morte, cominciò ad essere venerato come santo dalla Chiesa ortodossa russa. Le sue reliquie vennero ritrovate nel 1991 e poi traslate all'interno della chiesa della Santa Protezione a Jur'ev-Pol'skij, luogo della sua morte; il 16 febbraio 2020 le reliquie sono state trasferite presso il monastero dell'Arcangelo Michele, costruito per sua volontà, nella medesima città.

Matrimonio e discendenzaModifica

Svjatoslav III sposò Eudossia Davydovna, figlia del principe Davide Yurievich di Murom e della principessa Fevronia, con cui ebbe un unico figlio:

  • Dimitri Svyatoslavich (ante 12281269), principe di Yurievsky.

Il principe liberò sua moglie nel 1228, dopo che ella aveva manifestato la volontà di dedicare la propria vita a Dio, portandola nel monastero di Borisoglebsk, vicino a Murom, dove ricevette la tonsura di iniziazione al monachesimo il 24 luglio, giorno dei santi Boris e Gleb.

AscendenzaModifica

Genitori Nonni Bisnonni Trisnonni
Vladimir II di Kiev Vsevolod di Kiev  
 
Anastasia Monomaco  
Jurij Dolgorukij di Kiev  
Gytha del Wessex Aroldo II d'Inghilterra  
 
Ealdgyth Swan-neck  
Vsevolod III Jur'evič  
 
 
 
Elena di Costantinopoli  
 
 
 
Svjatoslav III di Vladimir  
 
 
 
Švarno Zhiroslavych  
 
 
 
Maria Švarnovna  
 
 
 
 
 
 
 
 

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica

  Portale Biografie: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di biografie