Synfig

software libero di animazione 2D
Synfig Animation Studio
software
Logo
Schermata di esempio
GenereComputer grafica
SviluppatoreVoria Studios
Data prima versione2005
Ultima versione1.4.1 (9 maggio 2021)
Sistema operativoMultipiattaforma
LinguaggioC++
gtk+ (non in lista)
ToolkitGTK
LicenzaGPL (Software libero)
(licenza libera)
LinguaMultilinguismo
Sito websynfig.org

Synfig è un programma libero di animazione 2D vettoriale.

StoriaModifica

Viene sviluppato dalla Voria Studios per mano di Robert Quattlebaum[1] viene reso libero nel 2005 sotto licenza GPL[2]. L'obiettivo era di sviluppare un programma di animazione che permettesse facile e veloce esecuzione per ridurre i costi di spesa di produzione[3][4].

CaratteristicheModifica

Il software utilizza un'alternativa all'animazione manuale fotogramma per fotogramma avvalendosi della tecnica del Tweening. Il software è capace di simulare ombreggiature usando curve gradienti in un'area definita cosicché l'animatore non debba disegnare l'ombra su ogni singolo frame. Dispone anche di una vasta collezione di effetti in real time applicabili a livelli o gruppi di livelli, come gli effetti radial blur, color tweaks.

Input outputModifica

Il software è scritto in C++ ed utilizza un formato dati basato sull XML per immagazzinare i dati vettoriali, e le referenze alle fonti grafiche utilizzate. A fianco dei molteplici formati video come ad esempio DV, Theora e MPEG, l'animazione può essere salvata in singole immagini come PNG, OpenEXR, BMP oppure come grafica animata MNG, GIF.

DisponibilitàModifica

Rispondendo alla sua natura open source, Synfig è disponibile ufficialmente per numerosi sistemi operativi, incluso GNU/Linux, Microsoft Windows, macOS

CaratteristicheModifica

Come una vera applicazione front-end e back-end, è possibile progettare l'animazione nel front-end, Synfig Studio, e renderla in un secondo momento con il backend, Synfig Tool, su un altro computer (potenzialmente più veloce) senza un display grafico collegato. Il rendering incrementale e parallelo con Synfig Tool è supportato da alcuni software di gestione della render farm open source, come RenderChan.

 
Esempio di animazione vettoriale (SVG)

L'obiettivo degli sviluppatori è creare un programma in grado di produrre "animazione di qualità cinematografica con meno persone e risorse"[5]. Il programma offre un'alternativa al manuale interpolazione in modo che l'animatore non deve disegnare ogni fotogramma[6].

Il software è in grado di simulare ombreggiature sfumate utilizzando gradienti curvi all'interno di un'area in modo che l'animatore non debba disegnare ombreggiature in ogni singolo fotogramma. C'è anche un'ampia varietà di altri effetti in tempo reale che possono essere applicati a livelli o gruppi di livelli come sfocature radiali, ritocchi di colore che sono tutti indipendenti dalla risoluzione. Altre caratteristiche includono la capacità di controllare e animare la larghezza delle linee nei singoli punti di controllo e la capacità di collegare tutti i dati correlati da un oggetto a un altro. Synfig funziona anche con High Dynamic Range Imaging.

Formati di fileModifica

Synfig memorizza le proprie animazioni nel proprio formato di file XML, spesso compresso con gzip. Questi file utilizzano l'estensione del nome file .sif (non compresso), .sifz (compresso) o .sfg (formato contenitore zip). I file memorizzano dati di grafica vettoriale, incorporano o fanno riferimento a immagini bitmap esterne e anche una cronologia delle revisioni del progetto.

Synfig può eseguire il rendering in formati video come AVI, Theora e MPEG, oltre a formati grafici animati come MNG e GIF . Può anche eseguire il rendering in una sequenza di file immagine numerati, utilizzando formati come PNG, BMP, PPM e OpenEXR.

Dalla versione 0.62.00 Synfig ha il supporto di base per l'importazione SVG[7].

Dalla versione 0.91 Inkscape può salvare come file in formato ".sif".

NomeModifica

Originariamente era chiamato SINFG, un acronimo ricorsivo per "SINFG Is Not A Fractal Generator", in riferimento alla capacità del software di generare immagini frattali oltre all'animazione[8].

NoteModifica

  1. ^ Interview with Synfig's Robert Quattlebaum
  2. ^ Synfig Open-Source Announcement, su deepdarc.com. URL consultato il 13 gennaio 2010 (archiviato dall'url originale il 7 settembre 2008).
  3. ^ Voria Studios Closing Letter, su deepdarc.com.
  4. ^ Synfig Open-Source Announcement, su deepdarc.com.
  5. ^ Synfig Studio :: Home, su synfig.org.
  6. ^ Ronda Bowen, Top 5 Low-Budget and Free Flash Editors, su Brighthub.com, Bright Hub Inc., 13 marzo 2011. URL consultato il 7 febbraio 2015.
  7. ^ Synfig 0.62.00 Release, su synfig.org (archiviato dall'url originale il 25 maggio 2010).
  8. ^ Synfig Studio :: History, su synfig.org.

Voci correlateModifica

Collegamenti esterniModifica