Apri il menu principale

Teatro Filodrammatici (Treviglio)

teatro di Treviglio, Italia
Teatro Filodrammatici
Teatro Filodrammatrici Treviglio.jpg
L'ingresso principale del teatro
Ubicazione
StatoItalia Italia
LocalitàTreviglio
Indirizzopiazzale del Santuario, 1
Dati tecnici
TipoPlatea e una galleria
Capienza290 posti
Realizzazione
CostruzioneXX secolo
ArchitettoCarlo Bedolini

Coordinate: 45°31′20.54″N 9°35′26.57″E / 45.522373°N 9.590713°E45.522373; 9.590713

Il teatro Filodrammatici è un teatro situato a Treviglio. Si trova nel piazzale del Santuario della Madonna delle Lacrime, nell'angolo nord-occidentale. Progettato già nel 1898 da Carlo Bedolini, è stato realizzato ad inizio novecento in stile liberty e inaugurato nel 1905.[1]

È l'unico teatro pubblico della città, dopo la demolizione del teatro Sociale nel 1964.

Indice

StoriaModifica

Nello stesso anno dell'inaugurazione (1905) ci fu la nascita della compagnia teatrale drammatica del Circolo di San Luigi.

Con l'avvicinarsi della prima guerra mondiale il teatro con le contigue strutture del chiostro vengono adibite ad ospedale militare e poi sede dell'industria Face di Milano.

Nel 1940 nasce la compagnia di prosa, ma a causa della seconda guerra mondiale il teatro viene nuovamente convertito in ospedale e bisognerà attendere il 1945 perché l'attività teatrale riprenda con la neonata compagnia stabile. Con il secondo dopoguerra gli interni vengono completamente rinnovati, l'ingresso viene dotato di guardaroba e specchiere, anche se tutte le attenzioni si concentrano sulla sala, la quale, dopo la rimozione di alcuni elementi antiestetici, può essere ammirata in tutta la sua grandezza. Il gradevole colore rosa tenue delle pareti dà alla sala l'aspetto di una bomboniera. Il palcoscenico è stato allungato, la galleria ed il corridoio di accesso sono stati ampliati, mentre il boccascena è fiancheggiato da gradevoli decorazioni e da coppie di colonne dorate.

Nel dicembre del 1987[2] con la creazione dell'associazione senza fini di lucro teatro Filodrammatici, il teatro viene ristrutturato dall'architetto Duccio Bencetti. I lavori durano due anni per una spesa di un miliardo e mezzo di lire.

Il teatro conta 290 posti a sedere[3], di cui 216 in platea e 74 in galleria. Propone spettacoli teatrali settimanali e tra i generi teatrali in cui si è specializzato nel corso degli anni abbiamo le tragedie e il teatro dialettale.

NoteModifica

  1. ^ Centenario del Teatro Filodrammatici di Treviglio, su Teatrotreviglio.it. URL consultato il 29 dicembre 2009 (archiviato dall'url originale il 23 gennaio 2010).
  2. ^ Storia del Teatro Filodrammatici di Treviglio, su Teatrotreviglio.it. URL consultato il 29-12-2009 (archiviato dall'url originale il 23 gennaio 2010).
  3. ^ Informazioni tecniche sul Teatro Filodrammatici di Treviglio, su Teatrotreviglio.it. URL consultato il 29-12-2009 (archiviato dall'url originale il 23 gennaio 2010).

Voci correlateModifica

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica