Tebe (mitologia)

Tebe
Nome orig.Θήβη
SessoFemmina
Luogo di nascitaCilicia

Tebe (in greco antico: Θήβη) è un personaggio della mitologia greca. È l'eponimo della città di Tebe in Cilicia.

MitologiaModifica

Figlia del pelasgo Andramide, eponimo d'Adramittio, che promise la sua mano a chiunque l'avesse superata nella corsa. Eracle vi riuscì e la sposò[1], fondando in ricordo di tale gara una città della Cilicia e dandole il nome della giovane.

Secondo altri questa eroina era una figlia di Cilice[2] quindi appartenente alla stirpe di Cadmo.

NoteModifica

  1. ^ Scoli a Omero, Iliade, 6.396
  2. ^ Diodoro Siculo, Bibliotheca historica, 5.49.3

BibliografiaModifica

  Portale Mitologia greca: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di mitologia greca