Teodoro di Cirene (matematico)

matematico greco antico

Teodoro di Cirene (Cirene, 465 a.C. – ...) è stato un matematico greco antico della scuola pitagorica, noto per i suoi contributi alla teoria delle grandezze irrazionali.

Spirale di Teodoro

BiografiaModifica

Sappiamo dal Teeteto, dialogo di Platone, che insegnò matematica allo stesso Platone e a Teeteto. Infatti nel dialogo si ricorda come avesse dimostrato che le radici dei numeri compresi fra   e  , esclusi ovviamente 9 e 16, fossero incommensurabili, cioè non esprimibili come numero intero o rapporto di interi. Sappiamo anche che ha introdotto un metodo per costruire geometricamente la radice quadrata di un qualsiasi numero esistente, anche se non molto utilizzato per motivi pratici: la cosiddetta spirale di Teodoro. Il procedimento per costruirla è semplice: si costruisce un triangolo rettangolo di cateti 1 e 1, sull'ipotenusa (che è radice di due) si costruisce un altro triangolo rettangolo che ha per cateto maggiore la radice quadrata di due, il cateto minore dovrà misurare sempre 1, e quindi l'ipotenusa misurerà radice quadrata di tre. Continuando all'infinito, si potrebbe costruire la radice quadrata di qualsiasi numero esistente, ed è tutt'oggi l'unico metodo conosciuto che permette di costruire geometricamente la radice quadrata di un qualsiasi numero.

Controllo di autorità VIAF: (EN64803072 · LCCN: (ENn94082131 · GND: (DE118756850 · CERL: cnp00587670