Apri il menu principale
Avvertenza
Le informazioni riportate non sono consigli medici e potrebbero non essere accurate. I contenuti hanno solo fine illustrativo e non sostituiscono il parere medico: leggi le avvertenze.

Template:Farmaco beta-2 agonista La terbutalina, un Beta 2 agonisti selettivo, è il principio attivo di indicazione specifica contro alcune malattie ostruttive respiratorie.

Indice

IndicazioniModifica

In forma di sale solfato, viene utilizzato come trattamento farmacologico contro l'asma e anche altre patologie che occludono le vie respiratorie come la broncopneumopatia cronica ostruttiva. Viene utilizzato anche in neonatologia in casi di nascite premature.

Effetti indesideratiModifica

Fra gli effetti indesiderati si riscontrano tremore, crampi muscolari, cefalea, insonnia, tachicardia.

DosaggiModifica

  • Per via orale, 2,5 mg 3 volte al giorno (dose massima 5 mg 3 volte al giorno)
  • Per via enodovenosa (lenta), 250-500 µg anche 4 volte al giorno
  • Per via enodovenosa (continua), nella soluzione 3-5 µg
  • Per inalazione, 500 µg (massimo 4 dosi)

StereochimicaModifica

Terbutalene contiene uno stereocentro e consiste di due enantiomeri. Questo è un composto racemico, cioè una miscela 1: 1 di (R) - e la (S) - forma:[1]

Enantiomeri di terbutalina
 
CAS-Nummer: 37394-31-3
 
CAS-Nummer: 90877-48-8

NoteModifica

  1. ^ F. v. Bruchhausen, G. Dannhardt, S. Ebel, A. W. Frahm, E. Hackenthal, U. Holzgrabe (Hrsg.): Hagers Handbuch der Pharmazeutischen Praxis: Band 9: Stoffe P-Z, Springer Verlag, Berlin, Aufl. 5, 2014, S. 804, ISBN 978-3-642-63389-8.

BibliografiaModifica

  • British national formulary, Guida all’uso dei farmaci 4 edizione, Lavis, agenzia italiana del farmaco, 2007.

Voci correlateModifica

  Portale Medicina: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di medicina