The Birds on the Trees

romanzo scritto da Nina Bawden

The Birds on the Trees è un romanzo di Nina Bawden del 1970. Il romanzo è stato scelto tra i sei finalisti del Lost Man Booker Prize assegnato nel 2010.

The Birds on the Trees
Titolo originaleThe Birds on the Trees
AutoreNina Bawden
1ª ed. originale1970
Genereromanzo
Lingua originaleinglese

TramaModifica

Toby Flower è un giovane timido che si è fatto crescere i capelli lunghi e ha cominciato ad indossare un burnus. I genitori cadono nella disperazione quando Toby viene espulso dalla scuola perché assume droghe. Senza sapere che cosa fare per aiutare il loro figlio, Charlie e Maggie Flower continuano a proiettare i propri obiettivi e le proprie aspirazioni sul figlio: pianificano il suo andare all'università, nonostante l'affermazione di Toby che non è interessato a proseguire gli studi. Toby fugge da quella atmosfera soffocante, andandosene di casa e trasferendosi a Londra, dove vive in un seminterrato senza tenersi in contatto con i suoi genitori.

Charlie e Maggie Flower si rivolgono a uno psichiatra loro amico che accetta di ricoverare Toby per una malattia mentale. Si dà il caso che a Londra fa amicizia Toby con Ermia, figlia giovane ma poco attraente dello psichiatra, e la mette incinta. Quando i loro genitori convincono Ermia ad avere un aborto, involontariamente tagliano l'ultimo legame con il loro figlio. Toby riprende Ermia dalla casa dei suoi genitori, e la giovane coppia si trasferisce con la nonna materna di Toby, una donna fragile che è stata da sempre in sintonia con le esigenze dei giovani.

  Portale Letteratura: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di letteratura