The Everlasting Flame: Beijing 2008

film documentario del 2009 diretto da Jun Gu
The Everlasting Flame: Beijing 2008
The Everlasting Flame Beijing 2008.jpg
Una scena del film-documentario
Lingua originaleinglese
Paese di produzioneCina
Anno2009
Durata110 min
Generedocumentario
RegiaJun Gu
SceneggiaturaQi Wu
Casa di produzioneCentral Newsreel
Documentary Film Studio
Interpreti e personaggi

The Everlasting Flame: Beijing 2008 è il titolo del film ufficiale dei Giochi della XXIX Olimpiade di Pechino 2008 (29th Olympic Games official film)[1].

Il film è stato presentato il 7 settembre 2009 al Montréal World Film Festival[2].

TramaModifica

Vengono seguite le gesta di alcuni protagonisti dei Giochi: i velocisti giamaicani Usain Bolt ed Asafa Powell, il campione etiope Haile Gebrselassie, le brasiliane del beach volley Larissa França e Juliana Felisberta, l'iraniana del taekwondo Sara Khoshjamal Fekri, il ciclista di BMX Kyle Bennett, il canoista tedesco Tomasz Wylenzek e la star di casa, il cinese Liu Xiang, che da favorito nei 110 metri ostacoli fallirà a causa di un infortunio, commuovendo il paese e il mondo intero.

La produzioneModifica

In un primo momento il film ufficiali dei Giochi olimpici di Pechino 2008 si sarebbe dovuto chiamare The Beijing 2008 Olympic Games Official Film, un film documentario, annunciato il 9 luglio 2008 nel corso delle Olimpiadi di Pechino[3] e la cui uscita era prevista dalla produzione entro la fine del 2008, sulle Olimpiadi di Pechino 2008. Doveva essere realizzato con l'approvazione del CIO e del BOCOG (Beijing Organizing Committee for the Games of the XXIX Olympiad), il film sarebbe stato anche il primo film ufficiale dei Giochi olimpici a venire realizzato in HDTV, essendo stato nativamente ripreso con telecamere ad alta definizione[4]. Una copia del film sarebbe stata conservata presso il museo Olimpico di Losanna[5].

Il film avrebbe dovuto documentare gli allenamenti e le gare di sei diversi atleti olimpici di sei diverse competizioni e di come essi vivono il tema “One World One Dream” (Un mondo, un sogno) e lo spirito olimpico.

Atleti invitati a partecipare

Con una lettera indirizzata a lui personalmente dalla casa di produzione del film, la Niu Jing (letteralmente Nuovo Aprile), il nuotatore statunitense Michael Phelps era stato invitato a partecipare al progetto per essere incluso come uno dei personaggi[6]. Nella lettera a Phelps viene detto che la produzione ha esaminato le performance delle migliaia di atleti in 28 eventi e che il suo nome è stato scelto tra i 12-18 atleti più rappresentativi della edizione dei Giochi olimpici.

RiconoscimentiModifica

  • Spot Movies & YV[7]

NoteModifica

  1. ^ (EN) Beijing Olympic official film premiered for the 2-year anniversary, chinadaily.com.cn. URL consultato il 12 settembre 2011.
  2. ^ Release dates for The Everlasting Flame: Beijing 2008, imdb.com. URL consultato il 12 settembre 2011.
  3. ^ Beijing 2008 Olympic Games - official film website goes live! Archiviato il 7 settembre 2008 in Internet Archive.
  4. ^ AJA Products at CCTV, Televisa, Beijing Olympics Broadcaster, YLE and SVT to Facilitate Broadcasts of the XXIX Olympiad this Summer Archiviato il 20 novembre 2008 in Internet Archive.
  5. ^ Olympic Games Study Commission
  6. ^ Lettera della produzione a Michael Phelps Dear Michael Archiviato il 4 marzo 2016 in Internet Archive.
  7. ^ Sport Movies & Tv, vince il film delle Olimpiadi di Pechino[collegamento interrotto], Wikio News. URL consultato il 13 settembre 2011.

Voci correlateModifica

Collegamenti esterniModifica