The Flamingos

Gruppo musicale statunitense
The Flamingos
The Flamingos 1959.jpg
Paese d'origineStati Uniti Stati Uniti
GenereDoo-wop
Rhythm and blues
Periodo di attività musicale1953 – in attività
EtichettaChance Records
Parrot
Decca
End
Ronze
Sito ufficiale

The Flamingos sono un gruppo doo wop statunitense, molto popolare a partire dalla metà degli anni 1950 e principalmente conosciuti per la loro cover di I Only Have Eyes for You. La rivista Billboard li definisce universalmente acclamati come uno dei migliori e più influenti gruppi vocali nella storia della musica pop; la loro musica viene considerata elegante e sofisticata.[1]

The Flamingos, Would I be crying, 1956.

StoriaModifica

Originari di Chicago, prima dell'attuale denominazione, si chiamarono rispettivamente The Swallows, El Flamingos e The Five Flamingos.

Il loro primo singolo, pubblicato per conto della Chance Records, If I Can't Have You, riscosse un moderato successo in ambito locale, così come il successivo That's My Desire. Solo grazie alla canzone scritta Johnny Carter (Golden Teardrops), ricca di complesse armonie vocali e l'altissimo falsetto di Carter, spianarono lentamente la loro strada verso il successo.

Risale al 1959 la fortunata cover di I Only Have Eyes for You (una vecchia canzone del 1934 composta da Harry Warren e Al Dubin), a tutt'oggi il maggior successo di pubblico e di vendite del complesso.

FormazioneModifica

Dopo aver subito molte variazioni nel corso degli anni a causa dei decessi o degli abbandoni dei componenti del gruppo, le formazioni attuali sono le seguenti:

The Flamingos featuring Terry Johnson

J.C. Carey Jr's Flamingos

Hanno fatto parte in passato del gruppo:

NoteModifica

  1. ^ The Flamingos - Biography | Billboard, su billboard.com. URL consultato il 4 maggio 2019 (archiviato dall'url originale il 9 agosto 2016).

Collegamenti esterniModifica

Controllo di autoritàVIAF (EN133458756 · Europeana agent/base/147584 · LCCN (ENn92117154 · GND (DE5527073-6 · BNF (FRcb14822756j (data) · WorldCat Identities (ENlccn-n92117154
  Portale Musica: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di musica