The Song of Hate

film del 1915 diretto da J. Gordon Edwards
The Song of Hate
Titolo originaleThe Song of Hate
Lingua originaleinglese
Paese di produzioneStati Uniti d'America
Anno1915
Durata60 min
Dati tecniciB/N
rapporto: 1.33 : 1
film muto
Generedrammatico
RegiaJ. Gordon Edwards
Soggettodal lavoro teatrale La Tosca di Victorien Sardou
SceneggiaturaRex Ingram
ProduttoreWilliam Fox (presentatore)
Casa di produzioneFox Film Corporation
Interpreti e personaggi

The Song of Hate è un film muto del 1915 diretto da J. Gordon Edwards.

TramaModifica

A Roma, il barone Scarpia, capo della polizia è ossessionato dalla passione che prova per Floria Tosca, una bellissima cantante che però ama il pittore Maurice Saranof. Spinto dalla gelosia, Scarpia imprigiona Saranof, sospettando che abbia favorito un amico, sospettato di essere una spia austriaca. Floria, sentendo le urla dell'amato che viene torturato dagli sgherri di Scarpia per estorcergli le informazioni su dove si nasconda il fuggitivo, cede e rivela lei il nascondiglio. In cambio, avrà salva la vita dell'amante che subirà una falsa fucilazione. Ma quando Scarpia viene per riscuotere il suo premio, la donna lo pugnala. Convinta di aver salvato Saranof, Floria di rivela che ormai lui è salvo. Ma i fucili dell'esecuzione, che dovevano essere caricati a salve, sparano per davvero, uccidendo il pittore. Floria, disperata, si uccide gettandosi giù dalle mura del carcere.

ProduzioneModifica

Il film fu prodotto dalla Fox Film Corporation.

DistribuzioneModifica

Distribuito dalla Fox Film Corporation, il film - presentato da William Fox - uscì nelle sale cinematografiche USA nel settembre 1915.

BibliografiaModifica

  • (EN) The American Film Institute Catalog, Features Films 1911-1920, University of California Press, 1988 ISBN 0-520-06301-5

Voci correlateModifica

Collegamenti esterniModifica

  Portale Cinema: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di cinema