Apri il menu principale
Ti amo campionato
Ti amo campionato.png
Screenshot del video
ArtistaElio e le Storie Tese
Autore/iElio e le Storie Tese
GenereDance
Pubblicazione
IncisionePeerla
Data1998
Durata6 min e 45 s

Ti amo campionato è una canzone di Elio e le Storie Tese del 1998, pubblicata nell'album Peerla.

StoriaModifica

La canzone, suonata e registrata per la prima volta dal vivo nel corso dell'ultima puntata dell'edizione 1997-1998 del programma TV Mai dire Gol,[1] elenca in modo satirico e umoristico — nonché palesemente soggettivo, ovvero unicamente dal punto di vista del tifo interista — alcuni presunti errori arbitrali che avrebbero favorito la Juventus a scapito dell'Inter (quest'ultima, la squadra per cui tifa il leader della band, Elio) nella corsa scudetto del campionato di Serie A 1997-1998.[2]

La base musicale è quella di una precedente canzone del 1987 dello stesso gruppo, Ti amo, che era già stata utilizzata per una canzone di denuncia sociale riguardo ai politici italiani, Sabbiature, suonata dal vivo a Roma al Concerto del Primo Maggio del 1991 (all'epoca censurata dalla RAI) e contenuta nello stesso album Peerla.[3]

La canzone ha avuto nuova popolarità nell'estate 2006, dopo il coinvolgimento della Juventus nello scandalo Calciopoli.[2]

NoteModifica

  1. ^ Ti amo campionato, su elioelestorietese.it.
  2. ^ a b Paolo Ottolina, «Basta ladri e Juventopoli», la profezia in musica di Elio, in Corriere della Sera, 24 giugno 2006, p. 14 (archiviato dall'url originale il 7 luglio 2012).
  3. ^ Ti amo - La canzone da 12 ore, su marok.org.