Nella mitologia greca, Toante era il nome di diversi personaggi.

Indice

Il mitoModifica

Sotto tale nome troviamo:

  • Toante, guerriero troiano;
  • Toante, uno dei Giganti, che parteciparono alla rivolta contro Zeus e furono sconfitti dalle Moire.

Toante, re di Calidone e AleuroneModifica

Toante figlio di Andremone e Gorge, uno dei pretendenti di Elena[1], partecipò alla guerra di Troia, schierato con Achille e i suoi compagni, al comando di una flotta composta da cinquanta navi. Tra le sue vittime vi fu Piroo, uno dei condottieri di Tracia.

Toante, figlio di DionisoModifica

Toante, figlio del dio Dioniso e di Arianna[2], divenne re di Lemno e sposò Mirina dalla quale ebbe due figli, Ipsipile e Sicino. Quando le donne dell'isola, stanche del comportamento degli uomini, li uccisero tutti, sua figlia gli risparmiò la vita, facendolo fuggire su una piccola nave.

Toante, figlio di BoristeneModifica

Toante, re della Tauride, in questo regno Artemide salvò Ifigenia portandola con sé.

Toante di TroiaModifica

Toante era il nome di un troiano vissuto al tempo di Priamo. Partecipò alla difesa della sua città assediata dagli Achei, venendo ucciso da Menelao.

NoteModifica

  1. ^ Igino, Fabulæ, LXXXI
  2. ^ Esiodo, Catalogo delle donne, fr. 85. Pseudo-Apollodoro, Biblioteca, Epitome 1,9. Apollonio Rodio 4,425, Quinto Smirneo 4.385.

BibliografiaModifica

AnticaModifica

ModernaModifica

Voci correlateModifica

  Portale Mitologia greca: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di mitologia greca