Todor Ivančov

politico bulgaro
(Reindirizzamento da Todor Ivanchov)
Todor Ivančov
TodorIvanchov.jpg

Primo ministro della Bulgaria
Durata mandato 13 ottobre 1899 –
25 gennaio 1901
Monarca Ferdinando I
Predecessore Dimităr Grekov
Successore Račo Petrov

Dati generali
Partito politico Partito liberale
Università Robert College

Todor Ivančov, in bulgaro: Тодор Иванчов (Veliko Tărnovo, 1858Parigi, 1905), è stato un politico bulgaro e primo ministro del principato di Bulgaria dal 13 ottobre 1899 al 25 gennaio 1901.

Nato a Veliko Tărnovo, Todor Ivančov studiò medicina per tre anni a Montpellier. Dopo l'indipendenza della Bulgara vi fece ritorno e lavorò come insegnante a Drjanovo (1878-1879), come direttore dell'istituto pedagogico di Kjustendil (1880-1883), ed in seguito come direttore dell'ufficio di statistica di Sofia.

Attivista del partito liberale, Ivančov partecipò al primo governo di Vasil Radoslavov (1886-1887) ed al governo di Dimităr Grekov (1899). In seguito ricoprì il ruolo di primo ministro (1899-1901). Durante il suo governo venne reintrodotta la decima naturale, azione che provocò varie rivolte contadine, represse con severità (1899). Nel 1903 Ivančov venne condannato dalla corte statale per abusi finanziari, ma poi venne graziato alcuni mesi più tardi.

Come ministro dell'istruzione pubblica nel 1899, Ivančov pubblicò la prima ortografia ufficiale della lingua bulgara.

Controllo di autoritàVIAF (EN26051154 · ISNI (EN0000 0000 2853 6879 · LCCN (ENn85246097 · WorldCat Identities (ENlccn-n85246097