Apri il menu principale

Tom Holland (scrittore)

scrittore e storico inglese

Thomas Holland (Oxford, 5 gennaio 1968) è uno scrittore e storico inglese che ha pubblicato diverse famose opere sulla storia classica e medievale, nonché contribuito alla creazione di due documentari.

BiografiaModifica

Holland è nato nei pressi di Oxford e cresciuto nel villaggio di Broadchalke, vicino a Salisbury (Wiltshire), in Inghilterra. Ha studiato alla Chafyn Grove School, alla Canford School e al Queens' College di Cambridge,[1] dove ha raggiunto un livello altissimo in inglese e in latino.[2] Ha adattato Erodoto, Omero, Tucidide e Virgilio per il quarto canale radiofonico della BBC. I suoi romanzi sono ambientati nel passato e generalmente includono un elemento soprannaturale o horror. È inoltre autore di diversi libri di saggistica sul mondo antico.

Nel 2004 è stato insignito del Premio Hessell-Tiltman per la migliore opera di contenuto storico e per il suo libro Rubicon: The last Years of the Roman Republic.[3]

Nel 2011 ha presentato e scritto Dinosaurs, Myths and Monsters, un programma della BBC Four che indagava l'influenza dei fossili sulla mitologia.[4]

Nell'agosto 2012 ha prodotto un programma di Channel 4 intitolato Islam: The Untold Story,[5] tra i cui collaboratori c'era la professoressa Patricia Crone; il programma suscitò diffuse reazioni critiche dalla comunità dei musulmani britannici e dalla Ofcom e Channel 4 ricevette oltre mille denunce.[6][7] Un'anteprima di quel programma, prevista per l'inizio di una conferenza di storici, fu cancellata a causa di problemi di sicurezza sollevati da minacce ricevute da Holland a seguito del documentario.[8][9]

Holland vive a Londra con la moglie e le due figlie. È un appassionato di cricket e membro della squadra di cricket Authors XI;[10] ha scritto di venire allenato dal capitano della nazionale inglese, Alastair Cook.[11]

OpereModifica

Serie narrative
  • Il vampiro. La storia segreta di Lord Byron (The Vampyre: Being the True Pilgrimage of George Gordon, Sixth Lord Byron, 1995), Tre Editori, 2010, ISBN 978-88-86-75559-7.
  • Supping with Panthers (1996), ISBN 0-316-87622-4 (pubblicato negli USA con il titolo Slave of My Thirst)
Romanzi
Narrativa
Rappresentazioni teatrali
  • The Importance of Being Frank (svoltosi nel 1991, pubblicato nel 1997), ISBN 0-9530587-1-9
Saggistica
  • Rubicone. Trionfo e tragedia della Repubblica romana (Rubicon: The Last Years of the Roman Republic, 2003), traduzione di L. Nera, Collana Nuovi saggi, Milano, Il Saggiatore, 2006.
  • Fuoco persiano. Il primo grande scontro tra Oriente e Occidente (Persian Fire: The First World Empire and the Battle for the West, 2005), traduzione di M.E. Morin, Collana Nuovi saggi, Milano, Il Saggiatore, 2007.
  • Millennium. La fine del mondo e la nascita della Cristianità (Millennium: The End of the World and the Forging of Christendom, 2009), traduzione di M.E. Morin, Collana La Cultura n.697, Milano, Il Saggiatore, 2010.
  • The Persian Way of War, saggio in Lapham's Quarterly, inverno 2008
  • (EN) In the Shadow of the Sword: The Battle for Global Empire and the End of the Ancient World, Little, Brown, 2012, ISBN 1-4087-0007-7.
  • Dinasty. Ascesa e caduta dei Cesari di Roma (Dinasty: The Rise and Fall of the House of Caesar, 2015), Milano, Il Saggiatore, 2017, ISBN 978-88-42-82307-0.
  • (EN) Athelstan: The Making of England, Allen Lane, 2016, ISBN 978-0-241-18781-4.

NoteModifica

  1. ^ Holland, Thomas in Who's who 2013.
  2. ^ Georges T. Dodds, A conversation with Tom Holland, The SF Site, giugno 1999.
  3. ^ Premio Hessell-Tiltman, English PEN.
  4. ^ Dinosaurs, Myths and Monsters, BBC.
  5. ^ Islam: The Untold Story, Channel 4.
  6. ^ Lisa O'Carroll, Il documentario sull'Islam di Channel 4: The Untold Story riceve 1 200 denunce, The Guardian, 3 settembre 2012.
  7. ^ Christopher Howse, Islam: the Untold Story, review, The Daily Telegraph, 29 agosto 2012.
  8. ^ John Hall, Channel 4 cancella una proiezione dell'Islam: il documentario The Untold Story del presentatore Tom Holland è minacciato, The Independent, 11 settembre 2012.
  9. ^ Channel 4 cancella la visione del film sull'Islam dopo alcune minacce alla sicurezza, The Week, 12 settembre 2012.
  10. ^ Authors Cricket Club.
  11. ^ [1].

Collegamenti esterniModifica

Controllo di autoritàVIAF (EN87342478 · ISNI (EN0000 0001 1773 5394 · LCCN (ENnb2004033017 · GND (DE121205142 · NDL (ENJA00656262 · WorldCat Identities (ENnb2004-033017