Tres qui fundaverunt ius civile

locuzione latina

Con il termine tres qui fundaverunt ius civile si indicano tre giuristi, emersi nel 150 a.C.[1]: Manio Manilio Nepote, Giunio Bruto e Publio Muzio Scevola. Sono noti per aver applicato al diritto romano i concetti astratti, per aver creato un sistema di ius controversum e per aver elaborato definizioni giuridiche.

NoteModifica

  1. ^ Pomponio, Liber singularis enchiridii, in Digesto 1.2.2.39