Tribunale penale federale

Logo del tribunale.
Il Tribunale penale federale.

Il Tribunale penale federale (TPF; in tedesco Bundesstrafgericht (BStGer), in francese Tribunal pénal fédéral (TPF), in romancio Tribunal penal federal (TPF)), è un tribunale della Confederazione svizzera con sede a Bellinzona, dove ha iniziato le sue attività nel 2004.

Basi legaliModifica

L'articolo 191a cpv. 1 della Costituzione federale svizzera[1] del 18 aprile 1999 (Cost., RS 101) prevede che la Confederazione istituisce una Corte penale chiamata a giudicare in prima istanza le cause penali che la legge attribuisce alla giurisdizione federale. Sempre in virtù di questa disposizione la legge può conferirle altre competenze.

La legge sull'organizzazione delle autorità penali della Confederazione[2] del 19 marzo 2010 (legge sull'organizzazione delle autorità penali, LOAP; RS 173.71) definisce la posizione istituzionale, l'organizzazione e le competenze del Tribunale penale federale, nonché il diritto procedurale applicabile.

Il Tribunale penale federale ha inoltre più concretamente disciplinato mediante apposito regolamento sull'organizzazione[3] del 31 agosto 2010 (regolamento sull'organizzazione del TPF; ROTPF; RS 173.713.161) il proprio funzionamento organizzativo ed amministrativo.

CompetenzeModifica

Il Tribunale penale federale giudica, mediante la propria Corte penale, tutte le cause sottoposte dalla legge alla giurisdizione penale federale; in primo luogo i reati elencati agli articoli 23 e 24 del Codice di diritto processuale penale svizzero[4] del 5 ottobre 2007 (Codice di procedura penale, CPP; RS 312.0); a questi si aggiungono ulteriori reati di diritto penale ordinario e di diritto penale amministrativo che altre leggi federali attribuiscono alla giurisdizione federale.

Il Tribunale penale federale giudica inoltre, mediante la propria Corte dei reclami penali, i gravami contro le attività processuali svolte dalla polizia, dal Ministero pubblico della Confederazione[5], dalla propria Corte penale e dal giudice dei provvedimenti coercitivi. Inoltre la legge le attribuisce ulteriori competenze, fra le quali spicca per importanza materiale e statistica il sindacato giudiziario in ambito di assistenza internazionale in materia penale, comprese le estradizioni.

È in fase di creazione la Corte di appello, che statuirà sugli appelli e le domande di revisione delle sentenze emesse dalla Corte penale. In questo modo sarebbe sanata una lacuna nel sistema giudiziario penale federale, il quale non prevede la possibilità di appellare le sentenze della Corte penale, ma permette solo il ricorso in materia penale al Tribunale federale svizzero, rimedio giuridico di legittimità analogo a un ricorso per cassazione.

Organizzazione e dimensioniModifica

In base agli articoli 32 e segg. LOAP il tribunale si compone delle due già citate corti (rette dai rispettivi presidenti) e di un segretariato generale, con relativi servizi. Il tribunale dispone inoltre dei seguenti organi direttivi: la corte plenaria, la presidenza e la commissione amministrativa.

Presso il Tribunale penale federale lavorano (stato al primo gennaio 2013) circa 65 persone, di cui 18 giudici.

NoteModifica

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica

Controllo di autoritàVIAF (EN159345168 · ISNI (EN0000 0001 0710 736X · GND (DE16040216-5 · WorldCat Identities (EN159345168