Triton X-100

composto chimico
Triton X-100
Triton X-100.png
Abbreviazioni
TX-100
Nomi alternativi
polietilenglicole p-(1,1,3,3-tetrametilbutil)feniletere;
ottilfenolo etossilato;
poliossietilene ottilfenil etere;
4-ottilfenolo polietossilato;
Mono 30;
t-ottilfenossipolietossietanolo;
Octoxynol-9
Caratteristiche generali
Formula bruta o molecolareC14H22O(C2H4O)n (n = 9-10)
Massa molecolare (u)~ 625
Aspettoliquido viscoso incolore
Numero CAS9002-93-1
Numero EINECS618-344-0
Proprietà chimico-fisiche
Densità (g/cm3, in c.s.)1,07
Temperatura di fusione6 °C (279,15 K)
Temperatura di ebollizione>200 °C (>473,15 K)
Tensione di vapore (Pa) a 293,15 K<133,322 (<1 mmHg)
Proprietà tossicologiche
LD50 (mg/kg)1900
Indicazioni di sicurezza
Punto di fiamma251 °C (524,15 K)
Simboli di rischio chimico
corrosivo irritante pericoloso per l'ambiente
pericolo
Frasi H302 - 318 - 411
Consigli P273 - 280 - 305+351+338 [1]

Il Triton X-100 è un tensioattivo non ionico che ha un gruppo idrofilo di ossido di polietilene (in media ha 9,5 unità di ossido di etilene) e un gruppo lipofilico o idrofobico. Il gruppo idrocarbonico è del tipo 4-(1,1,3,3-tetrametilbutil). È uno dei prodotti presenti nella gamma di detergenti "Pluronic" commercializzati dalla BASF, che si differenziano da Triton X-100 per la presenza di unità di ossido di propilene. A temperatura ambiente è molto viscoso ed è quindi utilizzabile più facilmente dopo essere stato leggermente riscaldato.

Triton X-100 è un marchio registrato di Union Carbide ed è stato acquistato da Rohm & Haas Co.

UtilizzoModifica

  • Detergente comunemente usato nei laboratori di biochimica.
  • Può essere impiegato per permeabilizzare le membrane della cellula eucariota.
  • È utilizzato in congiunzione con i detergenti come il CHAPS (o il CHAPSO) per solubilizzare le proteine di membrana nel loro stato nativo.
  • È usato in quasi tutti i tipi di composti detergenti liquidi, pastosi e in polvere, spaziando da prodotti esclusivamente industriali ai detergenti delicati.
  • Può essere usato nella estrazione del DNA come parte della soluzione tampone della "lisi gently" (di solito in una soluzione del 5%).

NoteModifica

  1. ^ Sigma Aldrich; rev. del 09.08.2012
  Portale Chimica: il portale della scienza della composizione, delle proprietà e delle trasformazioni della materia